Che tempo che fa, don Carmelo La Magra, parrocco di Lampedusa: “Ho fatto piangere il Papa”

di redazione Blitz
Pubblicato il 23 Dicembre 2019 14:55 | Ultimo aggiornamento: 23 Dicembre 2019 14:55
Che tempo che fa, don Carmelo La Magra, parrocco di Lampedusa: "Ho fatto piangere il Papa"

Don Carmelo La Magra con Fabio Fazio a Che tempo che fa

ROMA – “Ho fatto piangere il Papa”: è la confessione di don Carmelo La Magra, parroco di San Gerlando, unica parrocchia di Lampedusa. Ospite da Fabio Fazio a Che tempo che fa, il sacerdote ha ricordato i suoi incontri con il pontefice: “Ho incontrato due volte il Papa e nel 2017 gli ho regalato un piccolo Vangelo, che è tra le poche cose che i migranti portano con sé. È davvero piccolo, porta con sé i segni del mare, i segni del naufragio. Il Papa si è molto commosso al momento e non è più riuscito a parlare, ad andare oltre, non riuscivamo più a conversare: ho fatto piangere il Papa! Un guaio!”, ha detto. 
 
Parlando dei cittadini di Lampedusa ha spiegato: “Accomunati tutti dagli stessi bisogni si può essere uniti quando c’è bisogno di dare una mano. Gli uomini, i pescatori, le donne di Lampedusa in questi anni hanno salvato anche un po’ la faccia a tanta altra parte d’Italia, tirando fuori il meglio anche nei gesti semplici: cucinare un piatto caldo, offrire un abbraccio o magari chiedere il nome a una persona incontrata per strada”.
 
Don La Magra ha parlato anche degli stranieri: “Abbiamo sempre a che fare con gli stranieri, abbiamo a che fare con i turisti, con il mondo della cultura, con quello dell’arte, non ci fa paura la differenza ma la povertà perché ci mette davanti ai nostri timori. Io non chiamerei mai un americano extracomunitario, o uno svizzero, ma l’immigrato povero mi fa paura perché è come se mi mettesse davanti alle mie fragilità, alle mie debolezze”. (Fonte: Rai)