Chiara Ratti chi è, età, dove e quando è nata, moglie Francesca Fariello, Cibo Supersonico, vita privata

di Alberto Francavilla
Pubblicato il 21 Febbraio 2022 - 13:05
Chiara Ratti chi è, età, dove e quando è nata, moglie Francesca Fariello, Cibo Supersonico, vita privata

Chiara Ratti chi è, età, dove e quando è nata, moglie Francesca Fariello, Cibo Supersonico, vita privata

Chiara Ratti chi è, età, dove e quando è nata, moglie Francesca Fariello, Cibo Supersonico, vita privata. Insieme alla moglie, sta portando avanti un progetto molto interessante votato alla sostenibilità ambientale in ambito culinario. Vediamo di scoprire qualcosa di più sulla sua vita privata.

Dove e quando è nata, età, la biografia di Chiara Ratti

Chiara Ratti ha 35 anni ma non conosciamo la data di nascita esatta (per esempio non sappiamo se è del 1987 o 1988). E’ comunque nata a Erba, in provincia di Como. Nel suo caso nemmeno i profili social forniscono maggiori note biografiche su di lei.

Moglie Francesca Fariello, figli, Instagram, la vita privata di Chiara Ratti

Di certo si sa che la moglie di Chiara è Francesca Fariello, che con lei condivide il progetto di Cibo Supersonico. Non è dato sapere se le due abbiano anche dei figli. Sicuramente hanno una pagina Instagram dedicata al loro progetto.

Qual è il suo ruolo all’interno del progetto? Accogliere gli ospiti, coccolarli con sorrisi ed estrema timidezza è compito importantissimo quando si parla di socialità. In questo contesto si fa chiamare Ciarina.

Oltre a tutto questo, vi servirà vino ed acqua a tavola ma non dirà una parola in merito ai segreti di preparazione dei piatti. Cibo Supersonico: progetto, corsi, libro

Cibo Supersonico è un progetto di Francesca Fariello, Plantbased Chef, e Chiara Ratti, responsabile marketing e comunicazione, che nasce per condividere e sperimentare nuove espressioni della cucina a base vegetale attraverso eventi privati, cene a domicilio, retreats e cooking classes dedicate alla scoperta di esperienze culinarie innovative e sensoriali. Un’esperienza autentica, una cucina sana, naturale e completamente a base vegetale che considera il cibo come un viaggio, come un’orchestra che conduce nel profondo dei sensi per riconoscere corpo, sensazione, percezione, intenzione e coscienza.

Oltre ad aver scritto un libro, Francesca e Chiara organizzano cene a domicilio e tengono corsi per chi volesse avvicinarsi alla loro filosofia. Tutte le info sono disponibili sul sito ufficiale del progetto.

Qualche mese fa sono hanno fatto un esperimento: vivere per 30 giorni provando a impattare il meno possibile nella loro quotidianità. Per realizzarlo hanno dovuto seguire regole molto rigide: cucina vegetale e di stagione, quanto più possibile a km zero; niente elettricità (e di conseguenza luce, forno, freezer, frigorifero, lavatrice ecc); niente acqua calda; solo energia fornita dai pannelli solari installati sul balcone, grazie alla collaborazione di una start-up di Parma, la Newpv srl, che permetterà loro di alimentare computer e cellulari; nessun acquisto che non venga considerato assolutamente necessario; spostamenti solo a piedi o tramite l’utilizzo di mezzi pubblici.