Ciao Darwin, gli animalisti potrebbero far chiudere la trasmissione: ecco perché

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 24 marzo 2019 21:12 | Ultimo aggiornamento: 24 marzo 2019 21:12
ciao darwin animalisti

“Ciao Darwin”, gli animalisti potrebbero far chiudere la trasmissione: ecco perché

ROMA – Dopo la puntata andata in onda venerdì, la trasmissione “Ciao Darwin” condotta da Paolo Bonolis potrebbe non andare più in onda. 

Colpa di una denuncia presentata dall’associazione 100% animalisti, che si dice stanca dell’utilizzo di animali nel programma.

L’ultima puntata è quella che avrebbe  fatto traboccare il vaso. Scrive in una nota dell’associazione: “Nella scorsa puntata del 22 marzo dei poveri Maiali sono stati messi alla gogna, spaventati, terrorizzati tra le luci dei riflettori e le urla isteriche dei concorrenti. Animali fatti passare dal conduttore come maiali ‘selvatici’ quindi potenzialmente pericolosi”.

Prosegue l’associazione: “Oltre all’ignoranza galoppante, da segnalare un maialino impaurito con la bocca legata. I poveri Maiali sono già condannati a vivere in prigionia dalla loro nascita, desinati ad essere squartati, momentanemente vengono allontanati dal lager e gettati tra luci e rumori stressanti in situazioni allucinanti, come quella che abbiamo purtroppo assistito”.

Fonte: Ciao Darwin