Ciao Darwin stasera va in onda? No. Ecco perché

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 aprile 2019 20:29 | Ultimo aggiornamento: 26 aprile 2019 20:39
Ciao Darwin stasera va in onda? No. Ecco perché

Ciao Darwin stasera va in onda? No. Ecco perché

ROMA – La domanda corre tra il tele annoiato pubblico italico: ma stasera c’è Ciao Darwin? La risposta, semplice e secca, è… no. Stasera, venerdì 26 aprile, Ciao Darwin non andrà in onda E no. Non c’entra niente l’ormai discusso e famoso incidente sui rulli. Stasera Ciao Darwin non andrà in onda semplicemente per colpa… delle vacanze.

“Canale 5 – hanno sapere dai piani alti di Mediaset – ha deciso di evitare la messa in onda del 26 aprile, in pieno periodo festivo, per non privare i telespettatori del loro programma preferito del venerdì sera”.

Piani alti che poi hanno messo in evidenza i successi del programma condotto da Paolo Bonolis: “Ciao Darwin, partito fortissimo, settimana dopo settimana è sempre cresciuto negli ascolti con puntate che hanno superato la media del 25% di share e i 4.700.000 spettatori”.

E cosa andrà in onda stasera su Canale 5? Stasera andrà in onda il film di Fausto Brizzi “Poveri ma ricchi”.

L’incidente sui rulli. Le ultime notizie.

Ha fatto molto rumore la notizia di Gabriele, un 54enne di Roma che ha avuto una brutta caduta durante una delle prove di “Ciao Darwin” e che ora rischia adesso di rimanere paralizzato dal collo in giù. 

E ora un’altra concorrente del programma di Paolo Bonolis, intervistata dal “Messaggero”, racconta cosa è successo sui rulli: “Eravamo un bel gruppo, ma arrivata a quei rulli ho pensato come fosse impossibile farli. Lui è partito davanti a me dicendo ‘io vado’ e poi è caduto in un modo bruttissimo. Abbiamo visto subito dei sommozzatori che lo hanno tirato fuori e hanno chiamato un medico. Poi lo hanno messo sulla barella. Era vigile e diceva ‘io non riesco a respirare’. Non credo abbia mai perso i sensi”. 

La donna ha poi continuato dicendo: “Era immobile e ci ha spaventato tanto. Con le altre del gruppo avevamo visto che era una cosa seria. Ci è stato detto che non era mai successo nulla e che questa era la prima volta. Dovevamo finire la parte e ci hanno chiesto di aspettare. Dopo circa un’ora e mezza abbiamo ripreso per fare l’ultimo pezzo”. Fonte: Ciao Darwin.