Claudia Gerini: “Craxi? Un gigante paragonato ai politici attuali”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Gennaio 2020 8:42 | Ultimo aggiornamento: 24 Gennaio 2020 8:42
Claudia Gerini, Ansa

Claudia Gerini (foto Ansa)

ROMA – Intervistata dal settimanale Oggi, Claudia Gerini racconta dell’idea che si è fatta di Bettino Craxi, di cui ha interpretato l’amante nel film di Gianni Amelio: “Paragonato ai politici attuali, per spessore, senso della responsabilità, qualità e preparazione, Craxi è un gigante. Un gigante che aveva un impatto sulla nostra vita. Oggi la politica è solo comunicazione. Salvini, ma non solo lui, pare un influencer: dice una cosa, si abbuffa di like, ma poi chi controlla che la fa, quella cosa? Si va avanti a slogan, manca la sostanza, l’impegno a risolvere i tanti problemi di questo Paese meraviglioso”.

Claudia Gerini ha parlato molto, e apertamente, anche dei suoi amori. A partire da Gianni Boncompagni: “Capisco che, vista ora e vista da fuori, sembri una relazione scabrosa. Oggi ci arresterebbero, Gianni me lo diceva spesso: Siamo due pazzi. Ma mi creda: nonostante l’enorme differenza di età, era una relazione alla pari… E non c’era alcun tipo di corruzione, non ho avuto niente in cambio, nulla di materiale”.

Claudia Gerini svela anche il suo amore per Carlo Verdone: “Ci sono stati due anni – quelli in cui abbiamo girato e promosso Viaggi di nozze e Sono pazzo di Iris Blond – in cui abbiamo praticamente convissuto. Siamo stati amici, confidenti, poi abbiamo avuto questo crash, questa cotta reciproca, ma eravamo troppo diversi. Lui aveva un’età in cui voleva stare tranquillo, non gli piaceva uscire. Io avevo 25 anni, ero un fuoco d’artificio”. E ancora, Federico Zampaglione: “Dopo 12 anni di amore totale, siamo cresciuti in direzioni diverse. Però è stata una separazione dolce”.

E del nuovo compagno, Simon Clementi, Claudia Gerini ammette: “È nata una bella storia… Simon è un papà molto attento, questo suo lato accudente mi ha colpito. L’ho presentato alle mie figlie, è andata bene… Sposarsi? Ora non è il caso, ma in futuro perché no? Io ce l’ho, il divorzio (dal marito Alessandro Enginoli, ndr). E visto che non mi ero sposata in chiesa, ho un certificato che dice proprio: Claudia Gerini, sposabile in chiesa… Un altro figlio? Forse sono fuori tempo massimo, ma mi piacerebbe tantissimo, sono un grande talento nell’allevare bimbi. Simon lo sa, è stato avvertito. Adorerei avere un maschietto”.

Fonte: Oggi.