Coronavirus, Chiara Biasi e la chat: “Non muore nessuno che mi sta sul caz**”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Marzo 2020 9:39 | Ultimo aggiornamento: 5 Marzo 2020 9:39
Chiara Biasi, Instagram

Coronavirus, Chiara Biasi e la chat: “Non muore nessuno che mi sta sul caz**” (foto Instagram)

ROMA – Chiara Biasi su Instagram ha pubblicato lo screenshot di una chat privata. Chat privata in cui però la Biasi, parlando del coronavirus, aveva scritto: “E nessuno che mi sta sul caz** muore”. Particolare che non è esattamente sfuggito ai fan o comunque ai follower della Biasi.

Coronavirus, le ultime notizie.

Scuole e università chiuse in tutta Italia fino al 15 marzo: una decisione presa dal Governo seguendo la “linea della massima precauzione”, nonostante il Comitato tecnico scientifico avesse evidenziato dubbi sulla sua efficacia. E ancora: sospensione in tutto il paese, come per le zone rosse, di manifestazioni ed eventi “di qualsiasi natura” e “in qualsiasi luogo”; partite e competizioni sportive, compresa la serie A, a porte chiuse; sport di base che non si ferma ma solo a condizione che vengano rispettate le raccomandazioni dell’Istituto superiore di Sanità.

Il governo vara una nuova stretta per tentare di arginare la diffusione del coronavirus, con i malati che hanno ormai superato i 2.700 e l’intero Paese.

“A noi tutti, istituzioni e politica, dico: abbassiamo i toni, evitiamo colpi di testa e agiamo con la massima lealtà verso lo StatoDiamo un esempio di serietà anche all’estero, dimostriamo di essere un Paese forte e consapevole”, scrive in un post su Facebook sull’emergenza Coronavirus il ministro degli Esteri Luigi Di Maio.

Anche in Valle D’Aosta, unica regione fino a ieri che non aveva contagiati, fa registrare i primi due probabili casi. A comunicarlo la Presidenza della regione che aggiunge che i tamponi sono stati inviati all’Istituto superiore di sanità per la conferma. Gli esami effettuati ieri su due pazienti presi in carico dal Servizio sanitario regionale sono risultati positivi. Le persone risultate positive manifestano sintomatologie lievi. I pazienti appartengono allo stesso nucleo familiare.

Fonte: FanPage, Ansa, Instagram.