Coronavirus, Tiberio Timperi: “Ho perso un amico che lavorava in Rai”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 Aprile 2020 19:37 | Ultimo aggiornamento: 7 Aprile 2020 19:37
Tiberio Timperi

Coronavirus, Tiberio Timperi: “Ho perso un amico che lavorava in Rai”

ROMA – Lutto per Tiberio Timperi. Il conduttore di Uno Mattina, in diretta, spiega di aver perso una persona a lui cara per via del coronavirus.

“Ho perso – racconta – un amico che ha collaborato in questa azienda, che ha contribuito a fare grande questa azienda, Umberto Forcella, un dirigente. La Rai è una grande Famiglia e il nostro programma, appunto, si chiama In Famiglia”.

“Restiamo a casa – le parole di Tiberio Timperi – Questa è una battaglia, dobbiamo continuare a lottare”. (Fonte: Uno Mattina).

Coronavirus in Italia, i dati di oggi.

Coronavirus Italia, il bollettino di martedì 7 aprile. Calo sensibile dei nuovi malati: sono complessivamente 94.067 i malati in Italia, con un incremento rispetto a ieri 6 aprile di 880, vale a dire meno della metà dell’incremento di lunedì quando erano stati 1.941. Il numero complessivo dei contagiati – comprese le vittime e i guariti – è di 135.586. 

Oggi “è l’incremento più basso registrato dal 10 marzo” ha detto il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli in conferenza stampa aggiungendo che il dato relativo ai guariti nelle ultime 24 ore – 1.555 persone – è il secondo incremento più alto da inizio emergenza. 

Sono 24.392 le persone guarite, 1.555 in più di ieri dove l’aumento dei guariti era stato di 1.022.

Sono 3.792 i pazienti nei reparti di terapia intensiva, 106 in meno rispetto a ieri. Di questi, 1.305 sono in Lombardia. Dei 94.067 malati complessivi, 28.718 sono poi ricoverati con sintomi – 258 in meno rispetto a ieri – e 61.557 sono quelli in isolamento domiciliare.

Resta alto però il numero delle vittime. Sono 17.127 i deceduti, con un aumento rispetto a ieri di 604. Lunedì l’aumento era stato di 636. (Fonte: Protezione Civile).