Corrado Guzzanti “traduce” lo spot sul referendum

Pubblicato il 10 Giugno 2011 13:35 | Ultimo aggiornamento: 10 Giugno 2011 15:34

ROMA – Dopo nove anni di assenza Corrado Guzzanti torna in tv: e lo fa questa sera, venerdì 10 giugno, su Sky Uno con il suo programma “Aniene”, alle 21.10. Per iniziare in bellezza, ha preparato la parodia di uno spot per non vedenti in vista del referendum sul 12 e 13 giugno. Il video presenta una “traduzione” surreale degli spot televisivi per non udenti: già messo on line, sta spopolando soprattutto tra il popolo di Facebook.

Nello spot “finto” si sente una voce fuori campo che dà le istruzioni per il referendum. Istruzioni del tipo: “Il 12 e 13 giugno delle persone stravaganti andranno a votare per abrogare delle norme che, spostando due virgole, verranno riproposte, pari pari, dal governo”; Non portatevi il documento, che poi si perde”, “Potete usare le schede che vi verranno consegnate al seggio ma secondo me anche un foglio di carta a quadretti e una biro andranno bene”. E così via…

Il resto è tutto incentrato sull‘invito a non andare a votare, o magari ad adottare improbabili accorgimenti come recarsi alle urne il giorno dopo quando, assicura, “c’è sicuramente meno gente”. E perché riporre le schede votate negli appositi contenitori, quando possiamo farle scivolare li a fianco o farci un aeroplanino? Qualcuno comunque le prenderà e saranno di certo valide. Non manca, in chiusura, l’invito a una grande festa che si terrà a Fregene proprio domenica 12 e lunedì 13, “aperta a tutti, si manga e si beve gratis”.

Lo spot parodia sarà solo una delle numerose situazioni satiriche che Corrado Guzzanti ha ideato per il suo nuovo spettacolo. Il nuovo spettacolo si chiama“Aniene” come il nome di un suo inedito personaggio che debutterà stasera, una sorta di divinità vichinga, un eroe mitologico, che è stato mandato sulla Terra dal padre per combattere la “viltà e bugiardìa”.

Il programma è un rincorrersi di sketch e situazioni satiriche soprattutto sull’Italia di oggi. Tra i personaggi ci sarà il Massone che “gestisce i poteri occulti del Paese”; il Mafioso che festeggia un suo particolare anniversario dei 150 anni: quello dell’organizzazione criminale. A fare da spalla a Corrado Guzzanti ci saranno Marco Marzocca, suo amico storico e col quale ha spesso collaborato in precedenti avventure televisive, e Max Paiella.

Questo lo spot parodia sul referendum:

Ed ecco un piccolo assaggio del personaggio “Aniene” nella presentazione ufficiale del programma:

Ed ecco, infine, le foto della presentazione del programma che si è svolta il 9 giugno a Roma (foto LaPresse)