Davide Barbieri, la madre in lacrime: “Ho pensato anche al suicidio”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 maggio 2019 10:37 | Ultimo aggiornamento: 9 maggio 2019 10:37
Davide Barbieri, la madre in lacrime: "Ho pensato anche al suicidio"

Davide Barbieri, la madre in lacrime: “Ho pensato anche al suicidio”

ROMA – Sono di Davide Barbieri, un ragazzo scomparso dieci anni fa da una comunità di recupero, i resti ritrovati due anni fa nei boschi di Morrano, in Umbria. 

La mamma del ragazzo, Laura, intervistata da “Chi l’ha Visto?”, ammette di aver pensato anche al suicidio appena ha appreso la notizia: “Stava in una struttura che non ha mai voluto collaborare e parlare con noi. Dalla comunità non mi hanno fatto mai una telefonata. Il 30 aprile sono stata convocata dai carabinieri e mi hanno detto che il 18 maggio 2017 a Morrano è stato ritrovato un teschio e che il Dna è compatibile con il mio per il 99%”.

“Per dieci anni e mezzo – continua tra le lacrime – sono sopravvissuta con la speranza. Lo immaginavo vagabondo e figlio del vento e pensavo che un giorno avrebbe ritrovato la strada di casa. Forse io sono anormale, ma non volevo una tomba su cui portare un fiore. Oltre questo non c’è niente. È la fine. Ho pensato che non aveva più senso per me continuare”. Fonte: Chi l’ha Visto?.