Ddl Zan, Alberto Matano a La Vita in Diretta: “Quando ero adolescente ho provato l’omofobia sulla mia pelle”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 Ottobre 2021 20:22 | Ultimo aggiornamento: 28 Ottobre 2021 20:22
alberto matano

Ddl Zan, Alberto Matano a La Vita in Diretta: “Quando ero adolescente ho provato l’omofobia sulla mia pelle”

Alberto Matano racconta di essere stato vittima di atti di omofobia quando era adolescente. La confessione avviene durante la dieretta de La Vita in Diretta nella puntata di oggi, giovedì 28 ottobre. In studio ci sono tra i vari ospiti Nunzia di Girolamo, Rita Dalla Chiesa e Andrea Vianello a parlare della Legge Zan bocciata dal Senato. Vergognosi gli applausi a fine seduta, raccontano tutti gli ospiti in studio. 

Alberto Matano a La Vita in Diretta: “Quando ero adolescente ho provato l’omofobia sulla mia pelle”

Matano compie un atto sincero. Parla ed è visibilmente commosso. Al termine di un servizio che racconta tutti gli episodi di violenza omofoba accaduti in Italia negli anni, il conduttore decide di guardare la camera. Visibilmente emozionato e senza esitazioni parla al suo pubblico: “Vi devo dire che storie come queste mi fanno particolarmente male perché è successo anche a me, quando era adolescente, l’ho provato sulla mia pelle e quindi so cosa significa“.

Il giornalista di Rai Uno prosegue: “E allora mi auguro che con l’aiuto di tutti su un tema così importante ci possa essere un supplemento di rifelessione, lo dobbiamo anche alle persone che abbiamo appena visto”.

Matano, con questa scelta coraggiosa ha tentato di far capire all’opinione pubblica quanto sia importante avere una legge sulla falsariga del DdL Zan. Gli episodi raccontati riguardano la sua adolescenza e sono personali. Raccontarli su Rai Uno in pieno pomeriggio è stato un gesto molto forte.