DiMartedì, Salvini: “Ci guardano tutti, anche i delinquenti”. Floris: “Come quando si vota….” VIDEO

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 17 aprile 2019 12:46 | Ultimo aggiornamento: 17 aprile 2019 12:56
di martedì salvini ci guardano i delinquenti

DiMartedì, Salvini: “Ci guardano tutti, anche i delinquenti”. Floris: “Come quando si vota….”


ROMA – A DiMartedì, la trasmissione di approfondimento che va in onda su La7 il martedì sera, tra gli ospiti c’è Salvini. Si parla di Libia e il vicepremier dice: “Usando questa trasmissione che la guardano tutti, oltre confine, in Nord Africa, scafisti, milioni di italiani, Floris non se ne voglia ma anche i delinquenti, voglio dire che devono andare a letto sapendo che in Italia, in Spagna, in Francia, in Grecia non si arriva più”. 
 
E Floris: “È vero. E’ un po’ come quando si vota, non sai chi ti vota“. 
 
In giornata, il leader leghista aveva parlato ancora di Libia: “Stiamo lavorando perché non ci sia guerra, speriamo che il peggio sia passato, il blitz di Haftar è fallito e noi siamo al lavoro perché si fermino i missili”. Alla domanda sul rischio di arrivo di profughi, Salvini ha ribadito la linea sulla chiusura dei porti: “Non considero profughi tutti quelli che arrivano dalla Libia”, ha chiarito il ministro dell’Interno.