Diletta Leotta risponde a Giancarlo Dotto: “Gli faccio venire la pelle d’oca? Lui è la mia ispirazione”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 febbraio 2019 14:34 | Ultimo aggiornamento: 21 febbraio 2019 14:34
diletta leotta dotto

Diletta Leotta risponde a Giancarlo Dotto: “Gli faccio venire la pelle d’oca? Lui è la mia ispirazione”

ROMA – Dopo le parole d’accusa su Dagospia di Giancarlo Dotto a Diletta Leotta, criticata per parlare di calcio senza la minima nozione, è arrivata la replica della giornalista di Dazn, tramite una lettera al sito diretto da Roberto D’Agostino.

“A quanto pare, sono capace di fare il mio mestiere così bene che la mia professionalità fa arricciare il naso – o venire la pelle d’oca – ad una delle penne più affermate del giornalismo sportivo: Giancarlo Dotto. Da 6 anni mi occupo di sport e di calcio in tv, e non di botanica, cosmetica o astrofisica, né considero questi ultimi sei anni di lavoro il mio hobby del week-end. Né farei mai un lavoro senza averne la più pallida nozione, come Dotto sostiene. Faccio semplicemente il mio lavoro e lo faccio da anni con passione e puntualità e sì anche con un tocco di femminilità, che non guasta, e che per fortuna a volte mi fa prendere le distanze da certe situazioni paradossali che possono verificarsi a bordo campo o in uno studio, dove, ci sono personalità o giornalisti dai facili giudizi e dalle maniere da uomo non proprio moderno. Per fortuna non sono ovunque come lei dice – il che vuol dire che ho anche molto tempo per me – né sono arrivata per caso a parlare di sport in tv. Le ricordo caro Dotto, che il mio fischio d’inizio è stato tanti anni fa con lo sport sulle tv locali, con SkySport24, per poi arrivare a Sky Serie B e Goal Deejay. Per non parlare dei suoi articoli che hanno contribuito ad accrescere la mia passione per lo sport e la conoscenza sui segreti del calcio. Anche grazie a questi ho preso una laurea in giurisprudenza con una tesi sui contratti sportivi”.