Diletta Leotta con nuovo look in Lazio-Juventus, capelli raccolti con coda

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 8 Dicembre 2019 18:08 | Ultimo aggiornamento: 8 Dicembre 2019 18:08
Diletta Leotta con nuovo look in Lazio-Juventus, capelli raccolti con coda

Diletta Leotta con un nuovo look durante la diretta streaming di Lazio-Juventus su Dazn (immagine dalle storie Instagram di Diletta Leotta)

ROMA – Diletta Leotta conquista tutti anche con un look più casto del solito. Niente vestitini o calze a rete, la Leotta ha condotto pre e post partita di Lazio-Juventus, per la piattaforma streaming Dazn, sul prato verde dello Stadio Olimpico di Roma, con un abbigliamento casual, senza scollature o trasparenze, e con un nuovo taglio: capelli raccolti con coda. La Leotta piace anche in questa versione acqua e sapone a giudicare dai moltissimi like che ha ricevuto sotto al suo post Instagram sulla partita. 

La gara ha raccolto consensi quanto il look della Leotta. La Lazio ha vinto 3 a 1 contro la Juventus, in rimonta, al termine di un match spettacolare. I bianconeri erano passati in vantaggio con la rete di Cristiano Ronaldo ma poi la Lazio ha ribaltato la partita con gli assist di Luis Alberto e con le marcature di Luiz Felipe, Milinkovic Savic e Felipe Caicedo. Immobile si è permesso anche il lusso di fallire un rigore. La Juve ha chiuso in dieci uomini per l’espulsione di Cuadrado per un fallo da ultimo uomo su Lazzari. 

Lazio-Juventus, il tabellino della partita dal sito internet dell’Ansa. 

Lazio (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic-Savic (45′ st Caicedo), Leiva, Luis Alberto (30′ st Parolo), Lulic; Correa, Immobile (40′ st Cataldi). (24 Proto, 23 Guerrieri, 15 Bastos, 49 J.Silva, 93 Vavro, 22 Jonathan Rodriguez, 28 André Anderson). All.: S.Inzaghi.

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Bentancur (41′ pt Emre Can), Pjanic, Matuidi; Dybala (35′ st Higuain), Bernardeschi (26′ st Danilo), C.Ronaldo. (77 Buffon, 31 Pinsoglio, 2 De Sciglio, 24 Rugani, 28 Demiral, 25 Rabiot, 38 Muratore, 39 Portanova, 20 Pjaca). All.: Sarri.

Arbitro: Fabbri di Ravenna. Reti: nel pt 25′ C.Ronaldo, 46′ Luis Felipe; nel st Milinkovic-Savic, 49′ Caicedo. Espulso: nel st 24′ Cuadrado per fallo da ultimo uomo. Ammoniti: Luis Alberto per proteste; Pjanic, Dybala, Lazzari e Leiva per gioco falloso; Szczesny per gioco scorretto; Caicedo per essersi tolto la maglia. Angoli: 5-4 per la Juventus. Recupero: 2′ e 5′. Note: nel st al 34′ Szczesny ha parato un rigore di Immobile.