Domenica In, Conte annulla videomessaggio studenti. Mara Venier: “Mi sarebbe piaciuto”

di redazione Blitz
Pubblicato il 11 Settembre 2020 18:17 | Ultimo aggiornamento: 11 Settembre 2020 22:27
gisueppe conte, foto ansa

Domenica In, Conte (nella foto Ansa) annulla videomessaggio studenti

Giuseppe Conte non lancerà durante Domenica In il suo videomessaggio per l’inizio dell’anno scolastico. Invitato dalla Venier, il premier ha deciso di evitare polemiche che finiscano per travolgere la scuola. 

Giuseppe Conte a Domenica In, il premier ha deciso di annullare il videomessaggio per l’inizio dell’anno scolastico.

Il messaggio avrebbe dovuto essere trasmesso domenica nel corso della prima puntata di Domenica In su Raiuno.

A quanto si apprende l’invito era stato rivolto al premier dalla conduttrice Mara Venier ma Conte avrebbe preferito declinare per evitare che la scuola divenuti occasione di polemiche per mettere la tacere decine di critiche arrivate.

Mara Venier: “Mi sarebbe piaciuto avere Conte. L’augurio  lo farò io”

“Mi sarebbe piaciuto che il Presidente del Consiglio mandasse un augurio agli studenti e agli insegnanti per la ripresa di lunedì del nuovo anno scolastico”.

“Era un’idea in corso ma il Presidente Conte ha preferito declinare la registrazione del videomessaggio per evitare che la scuola diventi occasione di polemiche… “

E allora il buon rientro a scuola lo farà la zia Mara”.

E’ quanto si legge in una nota di Mara Venier, in merito alla prima puntata di Domenica In.

Domenica In, quest’ anno ci sarà Maria De Filippi

Chi invece ci sarà senza dubbio quest’anno è Maria De Filippo. L’anno scorso l’ospitata è saltata

Nella nuova edizione, al via il 13 settembre, Mara Venier riuscirà ad avere a “Domenica in” l’amica di Canale 5 Maria De Filippi.

Non c’è ancora una data ufficiale. “Verrà molto presto – ha annunciato Venier in conferenza stampa – devo molto a Maria, l’unica che mi ha dato una mano chiamandomi nel suo ‘Tu si que vales’ quando ero stata allontanata dalla Rai, ed è grazie a lei e a quel programma che ho avvicinato il pubblico giovane, portandolo poi in Rai’ (fonte: Ansa, Agenzia Vista /Alexander Jakhnagiev, Agi).