Domenica In, Francesco Merola ricorda il padre Mario. Mara Venier si commuove

di redazione Blitz
Pubblicato il 26 maggio 2019 19:22 | Ultimo aggiornamento: 26 maggio 2019 19:22
Domenica In, Francesco Merola ricorda il padre Mario. Mara Venier si commuove

Domenica In, Francesco Merola ricorda il padre Mario. Mara Venier si commuove. Nella foto: Mario e Francesco Merola

ROMA – Nell’ultima puntata di Domenica In, Mara Venier invita ospite Francesco Merola. Il cantante napoletano è ospite per ricordare suo padre Mario e si esibisce sulle note di “Parla cu’ me” ripercorrendo poi, con “Zia Mara”, la straordinaria carriera musicale del cantante neo melodico scomparso nel 2006.

L’occasione è anche per presentare “Parla cu ‘mme”, canzone che Francesco Merola ha deciso di dedicare al rapporto con il padre, scomparso il 12 novembre 2006. Il testo prende le mosse da un dialogo immaginario tra Francesco e Mario, che appare in sogno al figlio tutte le notti, senza però parlargli mai. Francesco è l’unico dei tre figli che ha raccolto l’eredità artistica del padre diventando cantante. Il testo del suo brano è stato scritto da uno degli storici autori di Mario :Enzo D’Agostino, a cui si è aggiunto a Franco Desiree. 

Durante l’ospitata va in onda un filmato del 2004 in cui Mario Merola duetta proprio con il figlio Francesco. Il filmato è stato girato a Domenica In condotta anche in quell’occasione dalla Venier.

5 x 1000

Prima di lasciare lo studio, Francesco Merola abbraccia una Mara Venier commossa e rivela: “A casa mia si vede solo Domenica In”.  “Abbraccia tua mamma” risponde Mara Venier. ” Sempre!”, replica l’artista.

Prima di partecipare a Domenica In, Francesco Merola sul web era stato eloggiato dai tanti fan ed anche criticato. Le polemiche di alcuni haters sono apparse sotto al post che annuncia la partecipazione di Francesco Merola a Domenica In. Tra chi lo ha accusato (anche tanti gli elogi alla sua musica ndr) c’è chi critica il genere neomelodico, chi lo accusa di essere “figlio di”.

Fonte: Domenica In, Il Mattino