Domenica In, Mika e il padre ostaggio nella Guerra del Golfo: “Quando è tornato…”

di Alberto Francavilla
Pubblicato il 13 Ottobre 2019 16:05 | Ultimo aggiornamento: 13 Ottobre 2019 16:05
Domenica In, Mika parla del padre ostaggio nella Guerra del Golfo: "Quando è tornato..."

Domenica In, Mika parla del padre ostaggio nella Guerra del Golfo

ROMA – Mika ospite di Domenica In. Il cantante di origini libanesi ha raccontato a Mara Venier aneddoti sulla propria vita:

“Il mio nome legale è Michael, lo stesso nome di mio padre. Mia madre ha subito scelto il nome Mika. E’ sempre stato una sorta di identità… Ho sempre avuto questa idea che Michael fosse un nome che volevo nascondere… ed è strano, appunto, perché è lo stesso nome di mio padre”

“Mio padre è stato preso in ostaggio nella Guerra del Golfo e quando è tornato non era più papà, era Michael. Era cambiato. Da quel momento ho avuto una separazione della quale non sono stato cosciente. Ho guardato quello che succedeva e mi son detto, questa doppia identità, ho voluto capire perché e sono diventato cosciente di questo passaggio. Sono felice, la vita è un caos. Prendo questa idea del titolo, scrivo la prima canzone e il giorno dopo lui mi chiama perché mi ero isolato molto, almeno un anno. “Prendi un aereo, abbiamo un problema con la mamma”.

Ed è proprio per questo, spiega, che il suo nuovo disco (appena uscito, ndr) è stato chiamato My Name Is Michael Holbrook?: “Volevo che il disco fosse un fuoco d’artificio di gioia”. (Fonte Domenica In).