Domenica In, Raz Degan: “Paola Barale sarà sempre…”

di Alberto Francavilla
Pubblicato il 14 aprile 2019 15:27 | Ultimo aggiornamento: 14 aprile 2019 15:27
Domenica In, Raz Degan a Mara Venier: "Paola Barale sarà sempre..."

Domenica In, Raz Degan: “Paola Barale sarà sempre…”

ROMA – Raz Degan ospite di Domenica In parla a Mara Venier della sua vita…e del suo legame con Paola Barale, da lui definita il “mio amore più grande”. Ecco i punti salienti dell’intervista.

Raz Degan e Paola Barale.

Ah, lo sapevo che ci volevamo arrivare. Zia, zia… Sapevo che ci sarebbe stato il momento “C’è posta per te”. Sicuramente è stato il mio amore più grande, che mi ha dato le radici in questo Paese, dove ho l’unica casa che ho, il mio trullo. Questo Paese mi emoziona ancora e Paola sarà sempre una parte importante della mia vita. Nessuno può togliermi questi ricordi, fino alla tomba.

Raz Degan e la vita in Israele.

Nel kibbutz ho coltivato un’idea del mondo, per via della separazione tra i miei genitori. Venivo da una comunità molto chiusa di 200 persone, avevo voglia di conquistare il mondo. Il fatto che mia mamma se n’era andata e aveva viaggiato in molti posti, tra cui New York, mi aveva fatto voglia di scoprire la Grande Mela, il mondo dello spettacolo. Mi sono messo in mente un’idea: io volevo fare quello. Sono arrivato a NY senza una lira, e ho cominciato a lavorare come barista/cameriere. Poi mi hanno notato da un’agenzia di moda. Questo mi ha portato nel mondo della pubblicità. Ho capito che non era un traguardo: volevo rinnovarmi sempre. Ogni volta che un mio desiderio si è realizzato, ho sempre cambiato. Con le donne, sono sempre stato fortunato. Ma ho avuto solo 4 storie importanti in 28 anni. Ho sempre avuto bisogno di condividere le mie esperienze, senza condivisione che senso ha un’esperienza? Per me un rapporto non significa proprietà. Le donne che sono state parte della mia vita mi hanno reso quello che sono oggi.

Raz Degan e la sua famiglia.

“Mia mamma è la persona più coraggiosa che io conosca, ancora mi fa crescere. Vive in barca a vela, viaggia da sola. Due giorni fa ha compiuto 75 anni, è appena stata un mese da me nel mio trullo. Vive in Messico e ogni tanto vado a trovarla”. E sulla recente reunion: “Ero in India a girare il mio documentario. Appena mio padre è riuscito a entrare in Indonesia – non è facile perché Israele e Indonesia sono in cattivi rapporti – ha fatto in modo di riunirci. Erano 16 anni che non vedeva tutti i suoi figli insieme. Amo i miei fratelli, il mio amore per loro è come un vulcano che esplode”. (Fonte: Domenica In).