Domenica Live, la figlia di Salvo Veneziano e le minacce ricevute sui social

di Alberto Francavilla
Pubblicato il 19 Gennaio 2020 18:37 | Ultimo aggiornamento: 19 Gennaio 2020 18:37
Domenica Live, Laura la figlia di Salvo Veneziano e le minacce ricevute sui social

Domenica Live, la figlia di Salvo Veneziano e le minacce ricevute sui social (Foto da video)

ROMA – La moglie e la figlia di Salvo Veneziano hanno difeso il marito a Domenica Live. Giusy e Laura Veneziano hanno parlato delle minacce ricevute sui social dopo l’episodio che è costato a Salvo l’eliminazione dal Grande Fratello Vip. Salvo è stato squalificato per aver parlato in maniera poco elegante di Elisa De Panicis, con espressioni ritenute sessiste e misogine (ai limiti della potenziale violenza) dagli autori del reality. 

Ecco le frasi incriminate: “Io, se fossi stato single, c’era quella piccolina lì, quella tutta trasparente, con ‘sto culettino… quella si merita due schiaffi che le devi spezzare la colonna vertebrale. Da staccarle la testa e lasciarla con la pelle sul letto perché le ossa me le sono bevute”. E poi ancora: “E’ proprio da maciullarla. Quello non era vestito, era pelle. Io sono stato attratto che le ho visto l’intestino crasso attraverso i fuseaux”.

La moglie di Salvo Veneziano: “Devo stargli vicina”.

“Ho parlato con la psicologa del Grande Fratello che mi ha detto che dovevo stargli vicina – dice la moglie di Salvo, Giusy – Ho cercato di essere più morbida, proprio perché mi avevano detto aiutalo, ma lui ha percepito la mia freddezza.  Non condivido quello che ha fatto, ovviamente. Nella vita in generale è più facile additare una persona in un momento di difficoltà che perdonare. Io ho perdonato, perché io marito è una bravissima persona, nella vita aiuta le persone e le donne. E’ stato proprio messo alla gogna”.

Domenica Live: Laura Veneziano e le minacce ricevute sui social.

“Quando ho visto quelle immagini ero arrabbiata, poi quando l’ho sentito piangere, mi è passata. Sapevo che stava scherzando, lo conosco, il linguaggio non è giustificabile, io non lo difendo per quello che ha detto ma per la persona che è a casa. Mi dispiace che le persone lo vedano come il mostro che non è. Vederlo stare male mi spezza il cuore, è sempre mio padre”.

“Mi dicono: Sei degna di essere figlia di quell’essere, sei da allontanare, vergognati per lo schifo di padre che hai. Mi hanno detto anche: Stai attenta a tuo padre quando sei in casa perché è un maniaco, stai lontana dai tuoi che sono due malati. A scuola no. Le mie amiche mi sostengono sempre. Non mi aspettavo che donne di 40 anni mi attaccassero in questo modo”.

Ma Barbara d’Urso ha tranquillizzato le due donne: “Per esperienza personale vi dico che di questi deficienti non vi dovete preoccupare, sono dei cretini”. (Fonte: Domenica Live).

In questo articolo parliamo anche di: