Domenica Live, Roberto Brunetti: “Quando Monica Scattini è morta…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Novembre 2019 19:12 | Ultimo aggiornamento: 24 Novembre 2019 19:12
Domenica Live, Roberto Brunetti: "Quando Monica Scattini è morta..."

Roberto Brunetti a Domenica Live

ROMA – Roberto Brunetti, ospite a Domenica Live, ha raccontato a Barbara D’Urso dell’arresto per detenzione di sostanze stupefacenti. Solo pochi anni fa l’attore conosciuto come “er patata”, aveva aperto una pescheria e aveva deciso di cambiare vita: “La pescheria? Non si lavora, la crisi, depressione, la bambina cresceva, poi mi sono rotto un braccio, la gamba, ho fatto la protesi e ho dovuto chiudere la pescheria”.

Poi l’ex attore, famoso per i suoi ruoli in Romanzo Criminale e Fuochi d’artificio, parla della fine della relazione con l’attrice Monica Scattini, che pochi anni fa è morta per via di una malattia: “E’ stato un grandissimo amore. Erano passati 17 anni. Ho saputo che non stava tanto bene, l’ho chiamata, ci siamo visti al bar, ci siamo presi un caffè, ma lei non parlava, era un po’ arrabbiata. E poi il nostro amico Giuseppe, che mi chiamava tutti i giorni, mi ha chiamato. Il giorno in cui è mancata ho saputo che non c’era più”.

Brunetti si commuove ancora al ricordo della sua ex compagna ma, dice, di non aver nessun rimorso per come finì la loro storia d’amore: “Siamo stati molto bene insieme, ci siamo fatti un sacco di risate. Abbiamo vissuto una bella storia. Non dimenticherò mai il suo sorriso, le sue battute, era molto divertente, anche nei momenti difficili della vita, quando c’era poco lavoro. Eravamo molto simpatici, insieme e con gli altri. Mi emoziono perché ha fatto parte della mia vita e questa cosa non si può ignorare”.

Fonte: DOMENICA LIVE.

 

 

 

In questo articolo parliamo anche di: