Donatella Rettore chi è: età, dove e quando è nata, vita privata, marito, figli, sanremo, canzoni, talassemia e cancro

di redazione Blitz
Pubblicato il 22 Febbraio 2022 - 13:03
donatella rettore, ansa

Donatella Rettore con Ditonellapiaga (Ansa)

Donatella Rettore chi è: età, dove e quando è nata, vita privata, marito, figli, sanremo, canzoni, talassemia e cancro. La cantante tra le regine assolute degli anni Ottanta è ospite a Oggi è un altro giorno, il programma condotto a partire dalle ore 14 da Serena Bortone su Rai Uno.

Dove e quando è nata, età, biografia di Donatella Rettore

Donatella Rettore è nata l’8 luglio del 1955 a Castelfranco Veneto, in provincia di Treviso. Ha 66 anni ed è del segno zodiacale del Cancro. Figlia di una nobildonna e attrice goldoniana, Teresita Pisani, e del commerciante Sergio Rettore, a dieci anni mette su il suo primo complessino I Cobra, con il quale si esibisce nelle parrocchie cantando le canzoni di Caterina Caselli e guadagnando cinquecento lire a serata.

Si diploma col massimo dei voti all’istituto tecnico commerciale per periti aziendali corrispondenti in lingue estere. Dopo la maturità decide di trasferirsi a Roma per diventare una cantante. Nel 1973 è la spalla del tour estivo di Lucio Dalla, che la introduce al mondo della musica.

Nel 1973 esce il suo primo singolo, “Quando tu”, e l’anno successivo fa il suo debutto al Festival di Sanremo con la canzone “Capelli sciolti”, non riuscendo però a classificarsi per la finale. Nel 1974 esce il suo primo album dal titolo “Ogni Giorno Si Cantano Canzoni D’Amore”.

Marito, figli, dove vive, vita privata di Donatella Rettore

Dal 2005 è sposata con Claudio Rego, a cui è legata da oltre 40 anni (si sono conosciuti nel 1978). “Il nostro è un amore lungo una vita: è stato il primo, a quel concerto di Alan Sorrenti, sarà l’ultimo”, ha raccontato la cantante in un’intervista. Nel 2016, la Rettore ha rivelato di aver perso un bambino, e di non aver più voluto provare ad averne: “Dovevamo avere un figlio di 20 anni, l’abbiamo perso che era ancora nella pancia, e non è accaduto più. Mi sono rovinata di terapie, continuavano a dirci che entrambi stavamo bene ma che non veniva, ed era un mistero. Oltre ancora non ho voluto insistere”. La cantante vive a Castelfranco Veneto, dove è nata. 

Donatella Rettore: la talassemia e il tumore

La cantante ha una malattia, la talassemia, che la costringe a sottoporsi spesso a trasfusioni di sangue. “È la mia croce, ognuno ha la sua nella vita, e la affronto senza piangermi addosso”, ha dichiarato a DiPiù. 

Circa un anno fa, nel corso di una intervista rilasciata al settimanale Oggi, la Rettore ha fatto sapere di aver sconfitto un tumore. “Ho avuto paura, non sapevo se ne sarei uscita viva. Sia la prima volta, quando mi hanno detto ‘Dobbiamo togliere un sassolino dal seno’, sia la seconda quando mi hanno spiegato che dovevo fare un altro intervento perché il tumore era maligno e c’era il rischio di sviluppare metastasi. Fortuna che non sono una tipa da piagnistei”. 

La carriera di Donatella Rettore e le canzoni famose

Il 1978 è l’anno della svolta per la carriera della cantante; passa alla Ariston, inizia a farsi chiamare solo con il nome di “Rettore” e trasforma il proprio look. L’anno successivo, con la hit Splendido splendente e l’album Brivido divino, la Rettore raggiunge la popolarità e il successo commerciale. Popolarità che dura fino ad oggi. Tra i suoi maggiori successi si ricordano Kobra, singolo dal testo a doppio senso ironico e ammiccante, che ottiene il primo posto al Festivalbar, Donatella, uno dei pochi esempi di ska italiano, che le permette di aggiudicarsi la vittoria assoluta al Festivalbar e il singolo Lamette, un altro dei suoi brani cult. 

Donatella Rettore a Sanremo 2022 

Aell’ultima edizione di Sanremo, la Rettore ha cantato E’ una questione di chimica insieme a  Ditonellapiaga. Lei ha 66 anni, Ditonellapiaga 24: malgrado la differenza di età, il duo ha dato vita ad un brano spumeggiante e carismatico molto stile elettro-pop anni Ottanta. Il brano è piaciuto ma le due cantanti sono arrivate sedicesime.