Dr House sempre più burbero torna in tv con la quinta serie

Pubblicato il 30 Settembre 2009 19:25 | Ultimo aggiornamento: 30 Settembre 2009 19:25

dr houseDr House riparte da cento, all’insegna della solita filosofia degli autori: “La normalità è sopravvalutata”. Il medico burbero e dipendente dal Vicodin torna da giovedì sera su Canale 5 con la quinta serie che comincia dal centesimo episodio. I fan sono avvisati, Gregory House sarà ancora più duro di prima: sogno e realtà saranno mescolati in questo nuovo appuntamento, inizialmente atteso per domenica scorsa.

La sua misoginia non scompare affatto e nemmeno il suo atteggiamento ostile e cinico nei confronti di collaboratori e pazienti, anzi tutto questo aumento soltanto il suo fascino. La trama della serie virerà in senso opposto rispetto alla sua natura, l’aspetto medico diventerà solo sfondo di dinamiche private e personali dei personaggi.

Il dottor Greg si mostrerà sempre più difficile, soprattutto in materia di equilibrio psicologico. La singolare recitazione di Hugh Laurie avrà la meglio sulla sceneggiatura e tenderà a esprimere il disagio e il buco nero in cui sarà travolto Dr House.

Non mancheranno gli sviluppi della liaison con la bella dottoressa Cuddy che però non volgerà proprio a una storia stabile: «Il successo della serie si deve alla recitazione di Hugh Laurie. È bella l’idea che la trama ruoti intorno a un uomo intelligente che dice tutto quello che gli passa per la testa. House e Cuddy non saranno mai felici perché non è una fiction su persone felici. È interessante la complessità del loro rapporto: alternano momenti di scontro a quelli di grande complicità. Rende la trama più avvincente, rispetto alla storia di due che sono sempre nemici».

Come assicura l’autore David Shore: «In futuro porremo l’attenzione molto più sulle vicende personali. Sono preoccupato per quello che House potrebbe fare, anche se è la sua stessa tendenza all’autodistruzione che apre nuovi scenari». House e il suo carattere scorbutico ritorneranno in grande stile con la puntata dal titolo “Il bene più grande”, in cui ogni personaggio dovrà fare i conti con i propri problemi.