Duca di Windsor, il suo testamento sarà aperto dopo 40 anni per la serie tv The Crown

di redazione Blitz
Pubblicato il 17 novembre 2017 6:11 | Ultimo aggiornamento: 16 novembre 2017 20:30
Duca-Windsor-The-Crown

Duca di Windsor, il suo testamento sarà aperto dopo 40 anni per la serie tv The Crown

LONDRA – Per oltre 40 anni le ultime volontà del Duca di Windsor, re Edoardo VIII fino al momento dell’abdicazione, sono rimaste sigillate e nascoste da occhi indiscreti. Ma ora, a seguito di una sentenza dell’High Court per la prima volta dalla sua morte, il documento sarà letto da un archivista reale.

Il Duca è morto nel 1972 e quando nel 1936 abdicò lo scandalo attraversò tutto il Regno Unito, scrive il Daily Mail. Sir James Munby ha deciso che il sigillo può essere rotto e una copia consegnata a Oliver Irvine, assistente custode degli archivi della regina.

Mumby ha riferito di aver analizzato la questione a seguito della richiesta di Irvine, in cui diceva che gli autori di “The Crown” la serie Netflix creata da Peter Morgan che racconta la vita della regina Elisabetta II dal suo matrimonio nel 1947 ai giorni nostri, volevano sapere chi avesse il copyright delle parole del Duca così da poterle riproporre nella serie.

Dieci anni fa Sir Mark Potter, l’allora presidente della President of the Family Division of the High Court, spiegò che i testamenti dei membri della famiglia reale erano sigillati per ordine del Presidente della Corte Suprema e potevano essere aperti solo con una sua ordinanza.

Ciò a seguito delle affermazioni di un uomo che dichiarò di essere figlio illegittimo della principessa Margaret e chiese che fosse aperto il testamento, ma Potter respinse la domanda.

Edoardo VIII, nato nel 1894, fu l’unico sovrano britannico ad abdicare volontariamente. Divenne Re nel gennaio 1936, in seguito alla morte di George V, e lasciò il trono nel dicembre dello stesso anno per sposare l’americana divorziata Wallis Simpson.