Elena Sofia Ricci: “Quando cantavo le canzoni di Fabrizio De Andrè…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Novembre 2019 8:44 | Ultimo aggiornamento: 17 Novembre 2019 8:44
Elena Sofia Ricci

L’attrice Elena Sofia Ricci

ROMA – Intervistata durante il programma Una storia da cantare, l’attrice Elena Sofia Ricci ha parlato del suo amore per Fabrizio De Andrè: “Ho la salivazione azzerata – ha detto l’attrice dopo aver interpretato La guerra di Piero – Oggi ho avuto un regalo straordinario: pranzare con Dori Ghezzi. Stare con lei è stato come stare con Fabrizio De Andrè di cui ho amato tutte le sue canzoni”. L’attrice ricorda come l’amore per la musica di Faber sia scattata fin da piccola: “Ero una bambina un po’ particolare. Cantavo le sue canzoni, che sembravano allegre e invece erano tristi. Capendo i testi l’ho amato ancora di più. Io sono stata ad un suo concerto nel 1979 a Genova, poi a Firenze e a Roma. Ero una vera fan e tempo fa a Genova ho chiesto a mio cugino di portarmi in tutti i luoghi delle sue canzoni. Via del Campo, la chiesa di Sant’Ilario. Per me lui è stato un poeta, un poeta che finalmente si studia nelle scuole. E’ giusto che sia così. Tanti giovani lo amano. Le sue canzoni entrano dritte al cuore”.

Maria Elena Ricci e la madre.

Elena Sofia Ricci durante un’intervista rilasciata qualche tempo fa a Il Fatto Quotidiano ha parlato anche della madre, la scenografa Elena Ricci Poccetto. Sin da piccola l’attrice è stata circondata da grandi maestri del cinema come ha raccontato: “ricordo Marcello Mastroianni che mi teneva in braccio, Mario Monicelli… Da bambina mi mandavano nello studio per annunciare che era pronto a tavola, dentro c’erano Andrea Camilleri, Ugo Gregoretti e Giorgio Arlorio, immersi in una nuvola di fumo. Ma ero troppo piccola per rendermene conto”.