--

Eliana Michelazzo, l’ex manager di Pamela Prati si dà alla politica: “Mark Caltagirone alle spalle, ora sto con Sgarbi”

di redazione Blitz
Pubblicato il 24 Dicembre 2020 12:00 | Ultimo aggiornamento: 24 Dicembre 2020 12:00
Eliana Michelazzo, l'ex manager di Pamela Prati si butta in politica: "Mark Caltagirone alle spalle, ora sto con Sgarbi"

Eliana Michelazzo, l’ex manager di Pamela Prati si lancia in politica: “Mark Caltagirone alle spalle, ora sto con Sgarbi”

Eliana Michelazzo si lancia in politica con Vittorio Sgarbi. L’ex manager di Pamela Prati lo annuncia in una intervista all’Adnkronos in cui rivela la sua candidatura a Roma per la presidenza del XV Municipio con la lista Rinascimento di Vittorio Sgarbi.

Archiviato lo scandalo Mark Caltagirone, ora Eliana Michelazzo dice di volersi dedicare a quella che definisce la sua più grande passione: la politica. 

“La politica mi ha sempre appassionato – spiega – sono stata parecchie volte alle manifestazioni di Giorgia Meloni, che stimo molto, e amo chi propone idee nuove per cui appena ho sentito che Sgarbi fondava un nuovo partito ho voluto propormi e lui mi ha accolto con grande entusiasmo”.

In lei Vittorio Sgarbi ha senz’altro visto un potenziale di voti non indifferente. “Su Instagram – precisa Michelazzo – ho circa 400mila follower e il 75% sono donne giovani dai 20 ai 35 anni”.

Eliana Michelazzo: “Sgarbi ha capito che sono una donna con un cervello”

“Sgarbi ha capito che sono una donna con un cervello, sono un’imprenditrice e una professionista”, si compiace Eliana Michelazzo. “Ma soprattutto sono una donna del popolo – sottolinea – sono nata al Laurentino 38 e conosco molto bene il degrado delle periferie dove ogni giorno ci sono perquisizioni, gente che spaccia e si droga sotto casa”.

Michelazzo spiega inoltre che sarà anche la nuova ”social manager sia per la campagna elettorale di Vittorio Sgarbi sia per il resto della sua attività, perché Sgarbi, oltre a essere un politico, è anche un personaggio”.

“Stiamo chiudendo con la mia agenzia un accordo con un brand. A febbraio inizierò la campagna elettorale che gestiremo molto attraverso i social vista la pandemia che stiamo vivendo”. 

Eliana Michelazzo, romana di Borgata

L’ex manager di Pamela Prati ci tiene a rivendicare le sue origini. “Ho iniziato a lavorare prestissimo perché ho perso mio padre a un anno e per aiutare mia madre non mi sono neanche diplomata”. ‘

‘Sono una romana cresciuta nelle zone di Borgata – sottolinea – nel mio Municipio non c’è ancora la differenziata, ci sono strade ridotte in condizioni disastrose, non c’è nessuna limitazione al traffico per cui la zona è sempre affollatissima di gente e abbiamo dei parchi abbandonati a sé stessi e nel degrado più totale. Sgarbi è la risposta a quello che non è stata in grado di fare la Raggi”.

”A Corviale non avevano nemmeno la luce per strada – continua – ieri a Le Iene hanno fatto vedere che finalmente l’hanno rimessa ma se sei un sindaco devi sistemare quello che non funziona!”.

Si professa anche impegnata nel sociale. ”In questo momento così drammatico sto dando una mano alle persone in difficoltà, lo faccio dal primo lockdown. In questi ultimi giorni abbiamo portato una ventina di spese per le famiglie di Corviale in difficoltà”.

Eliana Michelazzo e il Prati Gate

Eliana Michelazzo chiede di ”togliere questo velo pietoso”, riferendosi allo scandalo Mark Caltagirone. ”Io sono una vittima sto chiedendo anche un risarcimento per i danni alla mia immagine. Ne sto uscendo pulita – sostiene – vorrei mettermi questa storia al più presto alle spalle”.

“Ho fatto l’interrogatorio, ho depositato le carte e nessuno mi ha mai accusato di nulla tranne la Prati che mi ha denunciato senza che io abbia nessuna colpa nei suoi confronti anzi, l’ho sempre difesa e ho pure tentato di contattarla ma lei non mi ha mai risposto. Ma la verità finalmente sta per venire a galla”, conclude. (Fonte: Adnkronos).