Elio Germano chi è, età, dove e quando è nato, moglie, figli, vita privata, dove vive, padre, Ligabue, biografia e carriera

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Gennaio 2022 - 19:00
Elio Germano chi è, età, dove e quando è nato, moglie, figli, vita privata, dove vive, padre, Ligabue, biografia e carriera

Elio Germano chi è, età, dove e quando è nato, moglie, figli, vita privata, dove vive, padre, Ligabue, biografia e carriera

Elio Germano chi è, età, dove e quando è nato, moglie, figli, vita privata, dove vive, padre, Ligabue, biografia e carriera. L’attore Elio Germano è ospite questa sera 16 gennaio del programma Che tempo che fa. Il programma condotto da Fabio Fazio è in onda su Rai3 dalle 20

Dove e quando è nato, età, padre, biografia di Elio Germano

Elio Germano è nato a Roma il 25 settembre del 1980. Ha 41 anni. Suo padre è Giovanni Germano, ideatore di Cammina Molise, un progetto culturale attraverso il quale si portano i turisti alla scoperta della natura molisana e dei borghi più belli presenti nel territorio. Nel 1988 l’attore partecipa al gruppo di bambini che canta Ba Ba Ba Bauli nella pubblicità della marca omonima. Fa il suo esorio nel cinema all’età di dodici anni come protagonista del film di Castellano e Pipolo Ci hai rotto papà

Durante il liceo scientifico frequenta per un anno un corso teatrale presso la scuola di recitazione Teatro Azione. Partecipa, nel 1999, al film Il cielo in una stanza di Carlo Vanzina, dando inizio alla sua carriera d’attore cinematografico. 

Moglie, figli, dove vive, vita privata di Elio Germano

L’attore è molto riservato riguardo la sua vita privata. E’ sposato con una donna di nome Valeria, maestra di sostegno. La coppia ha due figli. Germano non ha profili social ufficiali. Vive a Roma

Elio Germano e il ruolo del pittore Ligabue

Nel 2020 l’attore lavora al film Volevo nascondermi, in cui interpreta il ruolo del pittore Antonio Ligabue. Per questo ruolo Germano appare irriconoscibile e la sua interpretazione gli vale l’Orso d’argento per il miglior attore al Festival di Berlino 2020 e il David di Donatello 2021 per il miglior attore protagonista. 

La carriera di Elio Germano

Agli inizi della sua carriera, Germano prende parte a diverse produzioni come Concorrenza sleale di Ettore Scola (2001), Liberi di Gianluca Maria Tavarelli (2003), Che ne sarà di noi di Giovanni Veronesi (2004), Quo vadis, baby? di Gabriele Salvatores (2005) e Romano criminale di Michele Placido (2005). 

Raggiunge la notorietà nel 2007, quando si aggiudica il primo David di Donatello come miglior attore protagonista con il film di Daniele Luchetti Mio fratello è figlio unico. Nel 2010 Germano recita nel film La nostra vita, unico film italiano in concorso al Festival di Cannes, per il quale viene insignito del premio per la miglior interpretazione maschile ex aequo con Javier Bardem. Prima di Germano, l’ultimo italiano ad essersi aggiudicato tale riconoscimento fu Marcello Mastroianni nel 1987. L’attore ottiene anche il David di Donatello per il miglior attore protagonista, e il Nastro d’argento al migliore attore protagonista ex aequo con Christian De Sica. L’anno successivo, per l’interpretazione nel film Magnifica presenza di Ferzan Özpetek, l’attore viene candidato al David di Donatello e al Nastro d’argento per il miglior attore protagonista, e vince il Globo d’oro al miglior attore. 

Germano è protagonista, nel 2014, del film Il giovane favoloso di Mario Martone, in cui interpreta Giacomo Leopardi. Per la sua interpretazione, ottiene il terzo David di Donatello per il miglior attore protagonista, il Premio Pasinetti al miglior attore alla 71ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, e il Nastro d’argento al personaggio dell’anno.

Nel 2021 l’attore recita nel film America Latina, di Damiano e Fabio D’Innocenzo.