Elisa Isoardi: “Dopo il malore a Salvini gli ho scritto”. E sulla gelosia…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Ottobre 2019 8:45 | Ultimo aggiornamento: 19 Ottobre 2019 8:45
Elisa Isoardi: "Dopo il malore a Salvini gli ho scritto". E sulla gelosia...

Elisa Isoardi ad Un giorno da pecora

ROMA – “Se con Matteo siamo rimasti amici? Sì, i nostri rapporti sono rimasti civili e cordiali. Quando l’altro giorno non è stato bene gli ho scritto”. Ospite a Un giorno da Pecora su Rai Radio 1, Elisa Isoardi è tornata a parlare del suo rapporto con l’ex Salvini.

“Ho sempre fatto quel che dovevo fare, ho sempre lavorato – aggiunge la Isoardi -. Le storie finiscono e si va avanti, non è un problema”. Salvini adesso fa coppia con Francesca Verdini. Incalzata dai conduttori la conduttrice ha commentato: “E vabbé, le ho portate bene, cosa volete che vi dica…”. Lei, invece, è ancora single: “Ora non sono fidanzata. Giro con un cane in borsa è proprio il simbolo della zitella! Se gli uomini mi corteggiano? Veramente quella che ci prova, che sceglie sono io. Forse faccio paura”. 

Elisa Isoardi è stata un fidanzata gelosa, e qualche volta le è capitato di controllare il telefono dell’ex vicepremier: “Conoscevo la sua password ma lui non lo sapeva. Ci ho trovato quel che dovevo trovare e ho fatto le scenate che dovevo fare, come fanno tutte le coppie e come fanno le donne gelose. Lui? Calmo. Io ho spaccato di tutto. Anche il suo telefonino. A me quando vengono i cinque minuti…”.

Nessun pentimento per quel post con cui ha reso nota sui social la fine della storia con Salvini: “Ripubblicherei la foto. Era un momento normalissimo che è stato interpretato male. Non c’era nessuna malizia da parte mia”.

I conduttori hanno poi provato a far ‘riprodurre’ in studio la ‘celebre’ foto social in cui la Isoardi stirava una camicia bianca, dandole un ferro da stiro, un mini asse da stiro e una camicia bianca. “Stirare non è che mi piaccia molto, mentre mi piace fare giardinaggio e le pulizie”. Dopo il ferro da stiro, alla Isoardi è stato offerto il cocktail simbolo dell’estate: un mojito, tanto amato Matteo Salvini. “Sì, mi piace, ma da prima però”.

Fonte: UN GIORNO DA PECORA