Elisa Isoardi: “Salvini? Controllai di nascosto il suo cellulare e…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Ottobre 2019 19:28 | Ultimo aggiornamento: 18 Ottobre 2019 19:28
Elisa Isoardi, Instagram

Elisa Isoardi (foto Instagram)

ROMA – Intervistata da Un Giorno da Pecora, Elisa Isoardi ha confessato di aver scritto a Salvini qualche giorno fa quando ha avuto un lieve malore (“Certo, ci mancherebbe. Siamo amici, i nostri rapporti sono rimasti civili e cordiali”) e di come la sua vita non sia cambiata dopo la loro separazione: “La mia vita è come prima. Ho sempre fatto quel che dovevo fare, ho sempre lavorato. Le storie finiscono e si va avanti, non è un problema”.

“Se mi è mai capitato di spiare il suo telefono? Beh sì – risponde – conoscevo la sua password ma lui non lo sapeva”. “E cosa ci ha trovato dentro?”, chiedono i conduttori. “Ci ho trovato quel che dovevo trovare e ho fatto le scenate che dovevo fare, come fanno tutte le coppie e come fanno le donne gelose”.

Ma oggi, quella foto che ha fatto così tanto discutere, la ripubblicherebbe ancora? chiedono ancora i conduttori. “Certo – spiega – era un momento normalissimo che è stato interpretato male”. La Isoardi poi dice di non essere assolutamente pentita per quello scatto giudicato da tutti così intimo. Anzi: “Non c’era nessuna malizia da parte mia”.

“Se sono fidanzata? No, vi pare? – dice -. Giro con un cane in borsa è proprio il simbolo della zitella. Quella che ci prova, che sceglie sono io. Forse faccio paura”.

Fonte: Un Giorno da Pecora.