L’ex manager di Elisabetta Gregoraci: “Non ha sposato Briatore per amore, ma…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Ottobre 2020 18:45 | Ultimo aggiornamento: 8 Ottobre 2020 18:45
Elisabetta Gregoraci e il segreto al Gf Vip: è il contratto con Briatore?

Elisabetta Gregoraci e il segreto al Gf Vip: è il contratto con Briatore? (Foto Ansa)

L’ex manager di Elisabetta Gregoraci torna a parlare della showgirl facendo accuse molto pesanti sul suo matrimonio con Flavio Briatore.

Elisabetta Gregoraci è sicuramente una delle protagoniste del Grande Fratello Vip.

La sua presenza nella casa però fa molto discutere.

Dopo la separazione da Flavio Briatore in molti la definiscono una “mantenuta”. Una immagine che però lei ha cercato in queste settimane di “ripulire”.

Durante la permanenza nella casa, infatti, la showgirl si è spesso lamentata degli anni di matrimonio vissuti con Briatore. Scatenando una dura replica dell’ex marito.

Ad aggiungere ulteriori dettagli a questa vicenda ci pensa una terza persona che è stata per anni molto vicino alla ex coppia.

Si tratta di Francesco Chiesa Soprani, ex manager della Gregoraci e colui che avrebbe fatto incontrare la showgirl con Briatore.

Le nuove rivelazioni dell’ex manager di Elisabetta 

“Flavio si è stancato perché Elisabetta ha detto una serie di cavolate. Lo capisco, visto tutto quel che ha fatto per lei e i soldi che le passa ogni mese” esordisce intervistato da Nuovo.

“Sicuramente la parola riconoscenza per Elisabetta Gregoraci non esiste. Né nei sentimenti né in ambito professionale. Lei ha sbagliato anche solo a pronunciare il nome di Flavio perché lui è l’uomo che le ha cambiato la vita”.

“Sapendo com’è nata la loro storia, io dubito che fosse amore. Quando lo ha incontrato, Elisabetta Gregoraci aveva un altro obiettivo: voleva sentirsi importante e diventare la moglie di un uomo come lui, che le apriva qualsiasi porta e davanti al quale tutti si inginocchiavano, sia i potenti sia i personaggi dello spettacolo. Elisabetta vive per questo, è sempre stato il suo sogno”. (fonte NUOVO)