Ema Stokholma a La Vita in Diretta: “Mia madre mi picchiava e ha provato ad affogarmi”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Luglio 2020 11:06 | Ultimo aggiornamento: 10 Luglio 2020 11:06
Ema Stokholma a La Vita in Diretta

Ema Stokholma a La Vita in Diretta: “Mia madre mi picchiava e ha provato ad affogarmi”

Ema Stokholma, la confessione a La Vita in Diretta: “Mia madre ha provato ad affogarmi, poi mi ha chiesto di gettarmi da un ponte”.

Ema Stokholma, ospite ieri 9 luglio nel salotto di Rai1, ha parlato del suo libro “Per il mio bene”, raccontando con coraggio un periodo molto duro della sua vita.

“Mia madre mi picchiava da quando ero molto piccola. A quattro anni il primo pugno in macchina.

Era la prima volta che succedeva in auto, da quel momento ho iniziato a sentirmi in pericolo ovunque, non solo in casa”.

La mamma la picchiava fino a che non sveniva dalla stanchezza, ha provato ad affogarla e le ha chiesto di lanciarsi da un ponte.

“Mi ha aiutato il mondo esterno, la tv e la musica. Così mi sentivo meno sola.

Ho cominciato a capire che non accadeva solo a me e poi capivo che vita volevo, quindi ne è valsa la pena tenere duro”.

Vedeva la serie tv Friends e aspirava a quella vita: “E l’ho avuta, infatti ci sei pure tu”, ha detto Ema Stokholma a Andrea Delogu. 

A 15 anni è scappata di casa e si è salvata attraverso l’arte.

“Era più sicuro dovunque anziché a casa, ma è un’arma a doppio taglio. Cresci col sentimento di pericolo e a volte finisci per andare a cercarlo.

Però per fortuna sono le prime cose che risolvi in analisi”, ha proseguito.

Ma Ema Stokholma ha parlato anche delle molestie subite durante un soundcheck: è stata filmata sotto la gonna mentre lavorava.

“Ci sono rimasta un po’ perché ho visto un atteggiamento leggero attorno a me, ma quella è una molestia sessuale.

Comunque, ho deciso che non starò mai più zitta nella vita. Ringrazio il sindaco di Torino Chiara Appendino che ha preso molto a cuore questa storia”. (fonte LA VITA IN DIRETTA)