Emilio Fede rilancia: “Non lascerò l’azienda”

Pubblicato il 29 Marzo 2012 11:14 | Ultimo aggiornamento: 29 Marzo 2012 11:27

ROMA – Emilio Fede licenziato da Mediaset? All’azienda pare proprio che non basterà un semplice comunicato a mezzo stampa per dire addio all’ottantenne direttore del Tg4. Il giorno dopo la decisione del Biscione Fede, intervistato da Sky Tg 24 dice: “Non lascerò l’azienda”.

”Non ho nulla da dire – ha aggiunto – lascio la direzione anticipata si; lascio Mediaset credo di no. Mi era stato chiesto di lasciare il primo luglio ma io chiedevo una proroga, mi ero intestardito più del necessario e loro si sono seccati. Allora vai via adesso hanno risposto, è una loro decisione di fronte alla mia eccessiva testardaggine”. ”Io dico che non lascio l’azienda, ma non vengo certo a dire a voi quello che faccio, non anticipo situazioni in evoluzione arriva un ragazzo per bene come Giovanni Toti, che ha la fortuna di avere due direzioni”. Ho sentito Berlusconi? ”Si, abbiamo detto ‘che bella giornata di primavera”’. Ma per Fede il problema è che ”le cose vengono deformate, nella vicenda Lugano poi l’azienda si è sentita tirata in causa. Anche anche Fede con la valigia… più che sapere quale sia il mio futuro aziendale mi interessa sapere chi sono i due con la valigia che sono andati in Svizzera spacciandosi per me”. Ma poi alla domanda dei conduttori di Skytg24 Fede ha replicato: ”chi sono? volete fare i furbi”, ed ha attaccato.

All’Ansa Fede ha detto qualcosa in più: ”Sono al mio posto qui in ufficio, ma non so ancora se andrò in onda con la prima edizione del mio Tg”. Fede solitamente va in oda alle 19. ”Sto aspettando che il capo del personale o chi per lui – ha aggiunto – mi dica cosa devo fare”.