Emma Marrone a Verissimo si commuove: “Le ferite che mi fanno più male non si vedono”

di redazione Blitz
Pubblicato il 17 novembre 2018 18:27 | Ultimo aggiornamento: 17 novembre 2018 18:27
Emma Marrone a Verissimo si commuove: "Le ferite che mi fanno più male non si vedono"

Emma Marrone a Verissimo si commuove: “Le ferite che mi fanno più male non si vedono” (Foto Ansa)

ROMA – Emma Marrone ospite di Verissimo si racconta a Silvia Toffanin e si commuove. La cantante salentina ha parlato di sé, dell’amore, del lavoro e della famiglia in una intervista a tutto tondo in cui ha confidato anche le sue più grandi paure e le sue ferite più profonde, che non sono quelle che le hanno lasciato le cicatrici delle operazioni per l’asportazione del tumore che l’ha colpita, ma altre.

“Le ferite che mi fanno più male, ha spiegato Emma Marrone a Silvia Toffanin, sono quelle che non si vedono. I miei genitori si spaventano per le cattiverie che mi scrivono sui social. Io però sono tranquilla e sono convinta che ogni tanto queste cose andrebbero punite”.

Quindi, commossa, ha raccontato del rapporto con i suoi genitori: “Mi mancano tanto. Li amo molto. Non li vedo da un pochino, ma li sento sempre qui, con me. Devo tutto alla mia famiglia. Mi hanno sempre rispettata, ascoltata e mai giudicata. Mi hanno insegnato ad amare tutto ciò che è intorno a me, a non dare mai nulla per scontato e a dire sempre grazie. Se ora penso di essere una brava donna il merito è senza dubbio il loro”.

Toffanin le ha anche domandato se sia innamorata o se si senta pronta ad innamorarsi: “Non so se sono pronta ad innamorarmi, forse si. Non è una cosa che cerco per forza, lo ammetto. Se dovesse arrivare l’uomo della mia vita sarò qui ad aspettarlo. Per stare con chiunque però preferisco stare da sola. Non ho bisogno di un uomo che mi completi, perché sto già bene così. Vorrei solo essere amata per quel che sono”. 

La vincitrice di Amici ha poi parlato della maternità: “Se mi capitasse ne sarei davvero molto felice. Non mi tirerei indietro per nessuna ragione al mondo. Avrei però paura di mettere al mondo un figlio con l’ignoranza e la cattiveria che c’è in giro ora nei confronti dei sentimenti. Già vedo bambini molto cattivi d’animo e questo non va bene. Il mondo sta prendendo una piega di razzismo e omofobia che non mi piace. Ho paura dell’ignoranza. L’ignoranza dei sentimenti mi fa paura”.