Enrico Letta autoironico: “Renzi dice che non si vota quest’anno? Allora stiamo sereni”

di Daniela Lauria
Pubblicato il 4 Ottobre 2019 14:48 | Ultimo aggiornamento: 4 Ottobre 2019 14:48
Enrico Letta autoironico: "Renzi dice che non si vota quest'anno? Allora stiamo sereni"

Enrico Letta ospite di Myrta Merlino a L’Aria che Tira

ROMA – “Quest’anno non si vota, Renzi me l’ha giurato”. Gli ha detto Myrta Merlino ed Enrico Letta non ha saputo trattenere la battuta: “Ah, allora siamo sereni tutti”, ha scherzato riproponendo in versione riveduta e corretta la stessa formula che Renzi usò Per fargli le scarpe. 

Era il 2014 quando rivolgendosi a Letta, all’epoca presidente del Consiglio, l’attuale leader di Italia Viva twittò il famigerato #enricostaisereno. Poco dopo, per lui si aprirono le porte di Palazzo Chigi ed Enrico Letta fu rispedito a casa.

Ospite a L’Aria che Tira, Letta ha commentato la lettera di Renzi al Corriere della sera di oggi: “Io mi sento di dare un consiglio non richiesto a Giuseppe Conte e a Nicola Zingaretti – ha detto – È evidente che quella di Renzi è una lettera in cui dissotterra l’ascia di guerra cioè dice: “Io vi faccio ballare”. Penso che loro non debbano accettare questo gioco, non facciano come me”.

“In questa situazione – ha aggiunto – sono Conte e Zingaretti che hanno il coltello dalla parte del manico. Non è possibile che una maggioranza di governo vada avanti in un Vietnam quotidiano. Facciano con Renzi un patto, nel momento in cui Renzi non lo rispetterà si vada al voto. Se si va avanti come oggi il governo non arriva a mangiare il panettone”.

Letta recentemente ha rilanciato la proposta di estendere il diritto di voto ai 16enni, condivisa anche da Matteo Renzi. “Siamo d’accordo su tante cose con Renzi”. Il parere favorevole al voto ai 16enni è stato “espresso sui giornali, lo abbiamo detto nei talk show… Ora bisogna evitare di fermarsi qui. Guai a frustrare la voglia di partecipazione dei giovani che c’è. Non rispetto i commenti caustici di chi replica dicendo perché non i 12enni?”.

Fonte: L’Aria che Tira, La7