Enzo Iacchetti: “Maddalena Corvaglia? Lei andava in discoteca, io stavo a casa”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 gennaio 2019 14:13 | Ultimo aggiornamento: 21 gennaio 2019 14:13
Enzo Iacchetti: "Maddalena Corvaglia? Lei andava in discoteca, io stavo a casa" (foto Ansa)

Enzo Iacchetti: “Maddalena Corvaglia? Lei andava in discoteca, io stavo a casa” (foto Ansa)

ROMA – Intervistato dal “Corriere della Sera”, Enzo Iacchetti rivela: “Maddalena Corvaglia? E’ stato un amore folle, lei andava in discoteca, io… stavo a casa ad aspettarla”.

“Dopo 6 anni ho cominciato a sgridarla per cose stupide. Lei mi chiedeva: ‘Andiamo in discoteca?’, io le rispondevo: ‘Ci ho passato la vita, ma a suonare, vai da sola’ – racconta Iacchetti al ‘Corriere’ -. Le prime notti dormivo, poi arrivava il sabato sera e mi angosciavo. ‘Perché non rientra?’, mi chiedevo sveglio a letto. Erano le sei e lei rincasava felice, aveva appena mangiato la brioche. Mi è stata fedele, ne sono certo. Aveva già la testa di una donna, studiava filosofia, con lei potevi fare discorsi di qualsiasi genere”.

“Avevo 50 anni e lei 21 – continua – è stato un amore folle, poi ho capito che ero diventato suo papà”.

Dopo di lei, altre aspiranti veline, hanno provato a corteggiarlo, ma lui non è mai stato interessato: “Adesso che sto invecchiando – svela – cerco un rapporto di anima, la parte sessuale di me si è trasferita nella testa: spero di riuscire ancora a far l’amore, ma penso che accadrà solo se troverò questo tipo di rapporto”.

Da tempo ormai il suo nome è legato a quello di Ezio Greggio: “Il pubblico si spacca: qualcuno dice che la vera coppia siamo io e il ‘signor Ezio’. Sinceramente? Penso che sia un’artista con una certa delicatezza, capace di gestire bene il suo personaggio e la sua simpatia. In comune abbiamo la passione per il musical, ma… lei è molto più social”.