L’Eredità gaffe: “Chi paga l’affitto?”. Non bastano 60 secondi e una sola lettera mancante

di redazione Blitz
Pubblicato il 4 ottobre 2018 14:36 | Ultimo aggiornamento: 4 ottobre 2018 14:38
L'Eredità gaffe: "Chi paga l'affitto?". Non bastano 60 secondi e una sola lettera mancante

L’Eredità gaffe: “Chi paga l’affitto?”. Non bastano 60 secondi e una sola lettera mancante

ROMA – Chi paga l’affitto? Ad Andrea, ultimo di una lunga lista di concorrenti gaffeur a L’Eredità, non sono bastati i 60 secondi a disposizione. L’ennesimo episodio imbarazzante è andato in onda nella puntata di mercoledì 3 ottobre. 

Flavio Insinna, al timone del game show che fu di Fabrizio Frizzi, è rimasto letteralmente basito. Andrea, giovane impiegato in un’azienda di sanitari, aveva già sbalordito il pubblico in studio nella presentazione, raccontando di essere un amante di cimiteri: “Mi piace molto far passeggiate per scovare tombe dei personaggi famosi”, ha detto.

Ma il suo momento a L’Eredità è durato pochissimo. Al duello con Ilaria, Andrea ha sprecato tutti i 60 secondi che aveva a disposizione per rispondere a una domanda davvero elementare. Chi paga l’affitto? La risposa esatta è il locatario. Ma neppure quando a 15 secondi dalla fine la parola era ormai completa, mancava soltanto una lettera per comporre il puzzle, il concorrente è riuscito a rispondere. Ha elencato tutte le lettere dell’alfabeto tranne la “t” quella che mancava. 

Sia Insinna che la rivale Ilaria, sono rimasti increduli.