L’Eredità, come si chiama la villa del poeta della Pioggia nel Pineto? I concorrenti fanno scena muta

di Daniela Lauria
Pubblicato il 6 marzo 2019 9:03 | Ultimo aggiornamento: 6 marzo 2019 9:03
L'Eredità, come si chiama la villa del poeta della Pioggia nel Pineto? I concorrenti fanno scena muta

L’Eredità, come si chiama la villa del poeta della Pioggia nel Pineto? I concorrenti fanno scena muta

ROMA – Scena muta all’Eredità, il game show di RaiUno ormai tristemente noto per le gaffe e gli strafalcioni dei suoi concorrenti. E’ successo nella puntata di martedì 5 marzo, durante il gioco della Lista, in cui bisogna indovinare una persona, un personaggio o una cosa in base agli indizi ottenuti rispondendo a turno alle domande di Flavio Insinna. Al terzo suggerimento il conduttore ha formulato la domanda: “Se la casa del poeta dell’Infinito è la casa di Leopardi, come chiamiamo la villa del poeta della Pioggia nel Pineto?”.

La prima concorrente, Anna, non proferisce parola, Viviana risponde Pascoli e Lorenzo tira in ballo Manzoni. Solo Filippo si ricorda che la poesia è di Gabriele D’Annunzio. Ma a nessuno viene in mente il Vittoriale. Al termine della puntata ad aggiudicarsi il titolo di nuova campionessa è stata poi Viviana Lajolo di Cossano.

Mamma torinese, Viviana lavora nel campo del marketing e della pubblicità. Alla sua prima Ghigliottina non è riuscita ad indovinare la parola che faceva da comune denominatore agli indizi. Di conseguenza non è riuscita a portare a casa il montepremi finale: ci riproverà stasera, dopo aver affrontato una nuova schiera di concorrenti per non perdere il titolo di campionessa.

Fonte: L’Eredità