Fabio De Nunzio, l’appello del “buon Fabio”: “Fatemi tornare in TV”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 marzo 2018 11:14 | Ultimo aggiornamento: 2 marzo 2018 11:14
Fabio De Nunzio, il "buon Fabio"

Fabio De Nunzio, il “buon Fabio”

ROMA – Intervistato dal settimanale “Nuovo Tv”, Fabio De Nunzio, il “buon Fabio” che lavorava in coppia con “Mingo” a “Striscia la Notizia”, parla delle difficoltà che sta attraversando dopo lo scoppio del caso – che ha coinvolto proprio “Mingo” – dei presunti servizi inventati e mandati in onda proprio sul Tg satirico di Antonio Ricci:

Io e Mingo ci conosciamo da quando frequentavamo il liceo. Eravamo compagni di classe. Non si possono dimenticare 30 anni passati insieme, abbiamo fatto tante cose belle professionalmente (…) Non ci parliamo e non ci siamo più visti, del resto sono stato molto ferito. E non solo io, ma anche la mia famiglia. Non ho niente da dirgli.

Dopo aver rivelato di guardare ancora Striscia la Notizia e di aver pensato più volte che avrebbe potuto esserci ancora, l’ex inviato del programma Mediaset ha anche dichiarato di voler tornare in televisione e di essere più che disponibile a partecipare a un reality. Fabio ha provato a estendere il suo appello anche ad altri personaggi del piccolo schermo: “Voglio rivolgere il mio appello anche agli altri, gli autori e registi. (…) Io ho dato una mano a tanta gente per molti anni (…) eppure nessuno si è fatto ancora vivo. (…) Per fortuna il pubblico italiano non mi ha dimenticato”.