Fabio Fazio, Dagospia: “Via da Rai Uno dalla prossima stagione”. Ma le penali del contratto…

di Maria Elena Perrero
Pubblicato il 16 aprile 2019 10:51 | Ultimo aggiornamento: 16 aprile 2019 11:03
Fabio Fazio, Dagospia: "Via dalla Rai dalla prossima stagione". Ma le penali del contratto...

Fabio Fazio, Dagospia: “Via dalla Rai dalla prossima stagione”. Ma le penali del contratto… (Foto Ansa)

MILANO – Fabio Fazio fuori dai palinsesti di Rai Uno della prossima stagione. L’indiscrezione arriva da Dagospia. “Che tempo che fa con i nuovi palinsesti non sarà più sulla rete ammiraglia. Per la contentezza di Matteo Salvini”, scrive Marco Antonellis sul sito diretto da Roberto D’Agostino, riprendendo quanto già scritto anche dal settimanale Chi lo scorso gennaio. 

Ma su La Stampa Michela Tamburrino mette le mani avanti e spiega che un addio del conduttore alla tv pubblica è alquanto improbabile a causa del contratto firmato con l’ex direttore Mario Orfeo, un contratto “blindatissimo per se stesso e per la sua società che produce il programma e che detiene il format Che tempo che fa”, scrive La Stampa, spiegando che tale contratto sarà valido ancora per due anni e tra le clausole ci sono anche l’ora, il giorno e la rete della messa in onda. 

In altre parole, secondo quanto scrive Tamburrino se in autunno Fazio dovesse sparire dalla Rai “dovrebbero pagarlo ugualmente”, pagarlo per non fare nulla. E allo stipendio si aggiungerebbe la penale. 

 

L’unica via sarebbe quella di tentare di convincere Fazio a traslocare su un’altra rete, ma anche in quel caso sorgerebbero problemi di budget, visto il cachet del conduttore. Come sottolinea La Stampa, “se ne potrebbe discutere, certo, ma è molto complicato. Oltretutto il conduttore sembra non abbia intenzione di essere accomodante, soprattutto dopo il trattamento che gli è stato riservato”. (Fonti: Dagospia, La Stampa)