Fabio Volo: “In Tv non hanno coraggio. Sostituirono un mio programma con Gazebo e…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Novembre 2019 9:58 | Ultimo aggiornamento: 21 Novembre 2019 9:58
Fabio Volo, Ansa

Fabio Volo (foto Ansa)

ROMA – Fabio Volo, intervistato dal settimanale Voi, racconta il motivo per cui ha accettato il suo nuovo ruolo da doppiatore in un film animato. La risposta del conduttore e scrittore è molto semplice: “L’ho fatto per fare il figo con i miei figli. Dopo aver prestato la voce a Po, in Kung Fu Panda, ed essere comparso in un cameo nel video di Rovazzi, il mio appeal su di loro è aumentato tantissimo. E sono diventato una star tra i loro compagni di classe!”.

 Volo parla anche del suo rapporto e quello dei suoi figli con la natura: “Hanno imparato ad amarla, a conoscerla e a rispettarlo molto presto, anche perché la loro mamma è islandese. Vivono a Milano e li portiamo spesso al parco. Loro escono con la pioggia e la neve. Li abbiamo abituati è stare sempre all’aria aperta”.

Fabio Volo è pronto anche per tornare in tv dalla porta principale, o almeno ci spera: “Sto scrivendo un soggetto per un film e ho due o tre idee per un programma televisivo, ma non è il momento giusto per la tv: non ci sono più i direttori di rete coraggiosi. Se oggi due puntate non vanno bene la trasmissione viene cancellata dal palinsesto. Quando feci il programma su Raitre Volo in diretta scrissero che fu un flop. Mi sostituirono con Gazebo che faceva meno ascolti, ma nessuno ha più detto niente”.

Fonte: settimanale Voi.