Fabrizio Frizzi: “Posso stare in piedi ma la battaglia non è finita”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 gennaio 2018 15:25 | Ultimo aggiornamento: 24 gennaio 2018 15:36
Fabrizio Frizzi si racconta dopo il malore

Fabrizio Frizzi: “Posso stare in piedi ma la battaglia non è finita”

ROMA – Dopo il malore del 23 ottobre scorso, Fabrizio Frizzi torna a raccontarsi. Il conduttore, tornato al timone de L’eredità, a Tv sorrisi e canzoni spiega: “Purtroppo la battaglia non è ancora finita, anche se sono fortunato, posso stare in piedi, parlare e fare bene il mio lavoro”. E ancora, aggiunge Frizzi: “Non sono ancora in grado di andare in giro senza essere ‘restaurato’ e quindi con molta umiltà me ne sto a casa, sto con la famiglia e combatto la battaglia quotidiana”.

Sul giorno del malore, il conduttore aggiunge: “In fondo posso dire che è stato un giorno fortunato, perché quello che mi è successo è successo davanti a tante persone. Se fosse successo quando ero da solo non so come sarebbe andata a finire. Poi da lì si è manifestata una situazione di salute seria e ho potuto cominciare a combattere. Se guarirò racconterò tutto nei dettagli, perché diventerò con piacere testimone della ricerca”.