Federico Bernardeschi vittima di uno scherzo de Le Iene dopo la Supercoppa

di Redazione blitz
Pubblicato il 21 gennaio 2019 14:17 | Ultimo aggiornamento: 21 gennaio 2019 14:17
Federico Bernardeschi

Federico Bernardeschi vittima di uno scherzo de Le Iene dopo la Supercoppa

ROMA – Federico Bernardeschi, giocatore della Juventus, che invece di festeggiare la vittoria della Supercoppa Italiana insieme a tutta la squadra, è stato costretto a chiudersi in bagno poiché vittima di uno scherzo organizzato dall’inviato Sebastian Gazzarrini. 

Mentre gli altri calciatori della Juve celebravano la vittoria contro il Milan negli spogliatoi dello stadio di Gedda, Bernardeschi ha fatto perdere le sue tracce. La redazione de Le Iene, infatti, ha lasciato credere al calciatore che uno dei suoi due cani, Wendy, avesse ingerito le chiavi dell’auto di un complice e che stesse molto male; così Bernardeschi, incredulo e disperato, si è chiuso in bagno.

Una volta tornato da Gedda a notte fonda, a Bernardeschi sono state mostrate delle ingannevoli lastre dello stomaco di Wendy. Quindi all’improvviso è piombato a casa sua il finto padrone delle chiavi, intenzionato a recuperarle per tornare a utilizzare l’auto quanto prima. Il calciatore, allora, ha proposto di andare dal veterinario per estrarre in qualche modo le chiavi.

La situazione a questo punto è diventata ancora più esilarante: avvicinando la cagnolina alla macchina questa si apriva automaticamente. Infatti, hanno fatto credere al povero Bernardeschi che fosse stata la stessa stata Wendy ad aprirla, avendo nello stomaco delle chiavi di ultima generazione che in prossimità dell’auto ne consentono l’apertura.

Arrivati alla clinica hanno trovato un veterinario “pazzo” e su di giri che ha finto di voler recuperare le chiavi attraverso un’estrazione anale. Bernardeschi non ci ha visto più e ha perso la calma.