Festival di Sanremo, Red Canzian con Ognuno ha il suo racconto: testo e video

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 febbraio 2018 1:14 | Ultimo aggiornamento: 7 febbraio 2018 1:14
Festival di Sanremo, Red Canzian con Ognuno ha il suo racconto: testo e video

Festival di Sanremo, Red Canzian con Ognuno ha il suo racconto: testo e video

ROMA – Un altro Pooh torna sul palco dell’Ariston ed è Red Canzian con Ognuno ha il suo racconto. L’ex Pooh è tornato da solo al Festival di Sanremo a poco più di un anno dallo scioglimento della band. Se i suoi ex compagni si sono presentati con un duetto, lui li sfida e tenta la via del solista. Un brano, quello di Canzian, che parla dei percorsi e dei traguardi raggiunti nella vita e delle grandi difficoltà che si affrontano.

Ecco il testo di Ognuno ha il suo racconto:

Ne ho dipinta di primavera
Ne ho incontrata di gente cara
Sono contento di me
Ne ho percorsi di chilometri
Ne ho scampati di pericoli
Sopravvissuto son qui
Ne ho fatte di soste a pensare
Confuso fra gli altri a osservare
Testimone del tempo
Ma non c’è mai una storia uguale a un’altra
Ognuno ha il suo racconto
Perché ogni uomo ha un suo preciso istinto
Un suo esclusivo canto
C’è chi parla e ogni volta mente
C’è chi guarda e non vede niente
Strana persona la gente
Ne han dette di balle gli specchi
Ne han visti di imbrogli i miei occhi
Bruciati dal vento
Dal fango e dai campi di rose
Imparo da tutte le cose
Testimone del tempo
Ma non c’è mai una storia uguale a un’altra
Ognuno ha il suo racconto
Perché ogni uomo ha un suo preciso istinto
Un suo esclusivo canto
Ho sbagliato ho pregato e ho pianto
Poi ci ho preso ho capito e ho vinto
Miracolato d’amore
E sono diventato così
E sono diventato per te
Testimone del tempo
Ma non c’è mai una storia uguale a un’altra
Ognuno ha il suo racconto
Perché ogni uomo ha un suo preciso istinto
Un suo esclusivo canto