I finalisti di Grande Fratello: Andrea Cocco, quando la diplomazia paga

Pubblicato il 18 Aprile 2011 17:28 | Ultimo aggiornamento: 18 Aprile 2011 17:28
andrea_cocco

Andrea Cocco

ROMA – Affascinante, gentile, rispettoso, Andrea ha conquistato tutti con i suoi modi educati e con il suo senso della misura. Cittadino del mondo, nato 33 anni fa a Roma, da madre giapponese e padre italiano, Andrea prima di entrare nella Casa, viveva e lavorava – come modello e pr – a Hong Kong. Con la sua maturità e la sua diplomazia è diventato un punto di riferimento per molti concorrenti e ha dimostrato che non serve essere aggressivi per “sopravvivere” in un reality.

Nel suo caso, infatti, è stato proprio il grande equilibrio dimostrato in tutte queste settimane a portarlo in finale. Nella Casa di Cinecittà sono emerse soprattutto le sue doti da “conciliatore”, sempre pronto a mediare e a sedare i conflitti tra i suoi compagni. E’ riuscito ad andare d’accordo con tutti e ha costruito anche rapporti di amicizia solidi, soprattutto con Davide, Guendalina e Margherita. Rare sono state le discussioni in cui è stato coinvolto e solo una volta ha perso le staffe, quando Roberto gli ha rivelato di aver visto, poco prima di entrare nella Casa, la sua fidanzata Szylvia in compagnia di un altro uomo. Le insinuazioni di Roberto, purtroppo, hanno trovato conferma nelle parole di Marian, amante della ragazza già da diversi mesi, con cui Andrea, con la solita dignità che lo ha sempre contraddistinto, ha avuto modo di confrontarsi e di chiarirsi durante una puntata. Deluso, non si è fatto abbattere, però, da tanta sofferenza.

E’ riuscito a guardare di nuovo con fiducia all’amore, quando ha scoperto di provare dei sentimenti per una delle sue compagne di viaggio, la sua migliore amica, all’interno della Casa di GF: Margherita. Con calma, pazienza e un corteggiamento serrato è riuscito a sconfiggere anche le resistenze iniziali della ragazza e a farla capitolare. Felici, aspettano insieme il verdetto di lunedì prossimo.