Fiorello non torna in tv: “Quella che piace a me costa troppo”

Pubblicato il 13 Ottobre 2010 13:58 | Ultimo aggiornamento: 13 Ottobre 2010 13:58

Fiorello

“Non sono più i tempi di Stasera pago io. È impensabile fare oggi un programma così. Ci sono programmi che costano molto meno il sabato sera e poi ci sono i preserali che vanno forte”. A parlare così è Fiorello, all’incontro stampa del film “Passione” di John Turturro che sarà nelle sale il 22 ottobre.

A propostio del prossimo Festival di Sanremo, Fiorello ha detto: “Mi sembra davvero un castone. Morandi forse è troppo cantante per presentare, se manca qualcuno ci si aspetta che dica ‘allora questa la canto io’. Bellissime poi Belen Rodriguez e la Canalis. La prima canta anche bene e la seconda è brava e sveglia”.

A chi ha chiesto invece allo showman se sarà almeno ospite della manifestazione musicale, Fiorello ha replicato: “Sicuramente no, l’ho già fatto”.

Del film di Turturro in cui canta un’inedita “Caravan Petrol” di Carosone a cavallo di un asino, ha detto: “Uno come me che fa questo mestiere si deve misurare prima o poi con la canzone napoletana”. Ma il mestiere dell’attore non è proprio quello che vuole per il suo futuro: “Non so se mi metterò a fare un altro film. In famiglia ci siamo divisi i compiti. Mio fratello fa l’attore, mia sorella la scrittrice e mia madre la lap dance”.

Il cinema poi per Fiorello non è certo il meglio che c’è in circolazione: “Direi che oggi è più vitale la fiction che il cinema. Mio fratello, ad esempio, lavora sempre. E poi io in tv che ci vado a fare? Preferisco fare spettacoli dal vivo”.