Fabrizio Frizzi, Rita Dalla Chiesa critica l’omaggio a Miss Italia e tira in ballo Fabrizio Del Noce

di redazione Blitz
Pubblicato il 9 settembre 2018 10:59 | Ultimo aggiornamento: 9 settembre 2018 11:01
Fabrizio Frizzi, Rita Dalla Chiesa critica l'omaggio a Miss Italia e tira in ballo Fabrizio Del Noce

Fabrizio Frizzi, Rita Dalla Chiesa critica l’omaggio a Miss Italia e tira in ballo Fabrizio Del Noce (Foto Ansa)

ROMA – Miss Italia 2018 renderà omaggio allo storico conduttore Fabrizio Frizzi, morto lo scorso 26 marzo, con una fascia in suo nome. A consegnarla dovrebbe essere, impegni permettendo, la stessa vedova Carlotta Mantovan. Ma la prima moglie di Frizzi, Rita Dalla Chiesa, critica la decisione di Patrizia Mirigliani e tira in ballo Fabrizio Del Noce: “Potevano dare Miss Italia a Fabrizio Frizzi quando c’era anziché omaggiarlo ora”, ha scritto su Instagram.

La consegna della fascia intestata allo storico presentatore Rai avverrà nella serata della finale, lunedì 17 ottobre, in diretta da Milano, con la conduzione di Francesco Facchinetti e Diletta Leotta. Frizzi era stato conduttore di Miss Italia per 17 anni. E dietro al suo allontanamento qualcuno ha tirato in ballo il nome dell’allora dirigente Rai Del Noce. 

La stessa Dalla Chiesa su Instagram ha scritto: “Una domanda che NON vuole essere polemica. Ma perché, invece di omaggiarlo oggi, non gli hanno affidato le altre manifestazioni di Miss Italia quando ancora c’era? Ricordo un certo Del Noce… Giusto per sapere”.

5 x 1000

Subito dopo la morte di Frizzi Del Noce si è ritrovato a doversi difendere dall’accusa di aver provocato nel 2002 l’abbandono della Rai da parte del conduttore. In una intervista al Giornale, Del Noce ha dato la propria versione dei fatti: “Ci fu una diversità di vedute su Miss Italia. Ma non si dica che fu quello il motivo per cui Fabrizio decise di andare a Mediaset. Erano questioni burocratiche e contrattuali. In tv i conduttori si muovono, provano altre esperienze. […] Sono cose che capitano quando si fanno programmi: io gli dissi che era troppo buonista e che alle sue domande le ragazze rispondevano in modo troppo banale. Ma tutto finì lì. Poi la cosa si ricompose e i nostri rapporti restarono buoni”.