Dalla cella in isolamento all’Isola dei Famosi, Graziano Mesina la butta in reality

Pubblicato il 20 Ottobre 2009 15:33 | Ultimo aggiornamento: 20 Ottobre 2009 15:34

Graziano Mesina

I reality italiani aprono la porta anche agli ex criminali: Graziano Mesina, uno dei più famosi banditi dell’Italia repubblicana, potrebbe partecipare alla prossima edizione dell’Isola dei Famosi. Uno dei personaggi più celebri e a suo modo anche più affascinanti del Dopoguerra potrebbe abbassarsi a condividere acqua e telecamere con veline e fantomatici vip.

L’ex bandito sardo non ha ancora confermato la sua presenza nel programma della Rai, ma ha sibillinamente rinviato la propria decisione con un «a gennaio si vedrà». A lanciare la notizia è stato il quotidiano sardo “La Nuova Sardegna”. La società di produzione del reality non ha però fornito ancora nessuna conferma.

Dopo aver passato gran parte della sua vita nelle patrie galere ed essere stato protagonista di alcune rocambolesche evasioni passate alla storia, Mesina è in libertà dal 2004, dopo la grazia concessagli dall’allora Presidente della Repubblica Ciampi.

“Grazianeddu”, che adesso ha 67 anni, ha trascorso complessivamente 40 anni della sua vita in carcere e circa 5 da latitante. Dopo la grazia e la scarcerazione definitiva nel novembre del 2004 è tornato nel suo paese d’origine, Orgosolo. Qui ha intrapreso la sua nuova attività, quella di guida turistica e accompagna i turisti nell’esplorazione delle zone più impervie della zona, sfruttando l’esperienza maturata durante anni di latitanza e grazie a fughe pericolose.

Ora, però, il richiamo del successo e della visibilità potrebbero avere la meglio. Chissà se altri celebri criminali resisterebbero ad un’analoga tentazione: altrimenti potrebbe capitare di vedere Renato Vallanzasca ad “X Factor”.