Gerry Scotti: Mediaset va a produrre “Chi vuol essere milionario” in Polonia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 novembre 2018 10:11 | Ultimo aggiornamento: 27 novembre 2018 10:12
Gerry Scotti: Mediaset va a produrre "Chi vuol essere milionario" in Polonia

Gerry Scotti: Mediaset va a produrre “Chi vuol essere milionario” in Polonia

ROMA – Per la registrazione delle prossime quattro puntate speciali di “Chi vuol essere milionario” (prime serate su Canale 5 dal 7 dicembre), il conduttore Gerry Scotti e un centinaio di persone fra concorrenti del quiz e tecnici della produzione si sono dovuti trasferiti all’estero, a Varsavia. Per Mediaset un’occasione per ottimizzare i costi e contenere il budget, lo studio a Cologno Monzese non era disponibile e invece di allestirne uno ex novo, si è preferito utilizzare gli studi già pronti in Polonia.

“Chi vuol essere milionario” è un format che si vende in molte nazioni, gli allestimenti degli studi di registrazione sono standardizzati, le scenografie sono tutte uguali, volare a Varsavia era la soluzione più economica. Quanto al pubblico, sarà riempito da italiani che vivono in Polonia. 

Per Gerry Scotti, intervistato dal Corriere della Sera, non è un problema, anzi: “Mi era già successo per Caduta libera con ben 60 puntate girate a Barcellona e per The Money Drop con 40 puntate a Colonia. È una occasione che mi diverte, a volte ti impigrisci nella routine, andare all’estero è una bella scarica di adrenalina”.