Gesù gay su Netflix: giudice brasiliano ordina la rimozione del film

di Daniela Lauria
Pubblicato il 9 Gennaio 2020 13:48 | Ultimo aggiornamento: 9 Gennaio 2020 13:48
Gesù gay su Netflix: giudice brasiliano ordina la rimozione

I protagonisti di La prima tentazione di Cristo, il film su Netflix che insinua che Gesù avesse una relazione omosessuale

RIO DE JANEIRO – Il film di Netflix con Gesù gay non va trasmesso. Lo ha stabilito un giudice brasiliano che ha ordinato alla piattaforma di streaming di sospendere la controversa commedia intitolata La prima tentazione di Cristo, nella quale si insinua che Gesù avesse una relazione omosessuale. 

Trasmesso dal 3 dicembre scorso, il film del collettivo satirico Porta dos Fundos, aveva scatenato non poche polemiche nel Paese, culminate poi con il lancio di una serie di molotov contro gli studi della casa di produzione. L’attentatore, ora ricercato dall’Interpol, si sarebbe rifugiato in Russia.

Il giudice di Rio Benedicto Abicair ha accolto la petizione di un’organizzazione cattolica brasiliana secondo la quale “l’onore di milioni di cattolici” sarebbe stato offeso dalla messa in onda del film. Motivando la sua sentenza il giudice sostiene che “il diritto alla libertà di espressione, scritta e artistica, non è assoluto”. Sottolinea che “le reti sociali sono incontrollabili” e che tutti possono entrare nella piattaforma streaming “compresi i minori”. E ha quindi ordinato la rimozione del programma che “è utile non solo per la comunità cristiana, ma anche per la società brasiliana, che è per lo più cristiana”.

La sentenza è tra l’altro in contraddizione contro una precedente decisione che aveva respinto la censura del programma. Nessun commento da parte di Netflix e dalla Porta dos Fundos.

Fonte: