tv

Gf Vip, Raffaello Tonon messaggio d’amore alla mamma: “Mi ha salvato”

Raffaello-Tonon-sfogo-mamma

Gf Vip, Raffaello Tonon messaggio d’amore alla mamma: “Mi ha salvato”

ROMA – “Mia madre è stata il perno della mia vita”. Così Raffaello Tonon è tornato a parlare del suo dramma familiare all’interno della casa del Grande Fratello Vip.

Dopo aver confessato all’ormai inseparabile amico, Luca Onestini, di non aver più alcun rapporto con il padre (“Per me è solo un pezzo di carne con gli occhi”) Tonon ha rivelato altri dettagli sulla sua vita privata, stavolta finendo in lacrime.

“Mia madre mi ha salvato”, ha detto il concorrente del reality in uno dei suoi sfoghi più struggenti. “Se sono qua è perché mi ha permesso di essere quello che io oggi sono, ha capito fino in fondo la mia sensibilità”, ha aggiunto.

Tonon ha poi rivelato come il matrimonio della madre abbia determinato la loro vita. Già in altre occasioni aveva descritto la madre come “donna stimabilissima”, un po’ meno come mamma. “Con buona fede ha fatto i suoi errori. Lei è stimabilissima come donna. Lei in fondo è stata una ragazza madre, non economicamente perché i quattrini lui li ha sempre messi. Però mi ha cresciuto da sola”. “Lei è una donna che ha un mondo interiore meraviglioso, altrimenti si sarebbe impiccata perché ha fatto tanti errori, non ne ha imbroccata una”.

Lo sfogo di Raffaello Tonon è stato molto intenso, ha parlato del rapporto con entrambi i genitori, e per il padre ha utilizzato parole forti, dolorose: “Cosa mi ha insegnato mio padre? A odiare, non gli altri, lui”.

E ancora: “Mia madre e i miei nonni, che adoravo, hanno capito che era una testa di c***o, di lui non mi importa niente, si vedeva subito che era un c***e. Mio padre è da mettere alla gogna, mamma ha deciso di tenerselo, di vivere sotto lo stesso tetto ma fanno vita completamente separata”.

E, ancora, in maniera molto più esplicita: “Mamma è segnata come me nella vita privata. Mio padre ha un solo e unico dio: il dio denaro ed è di un’avarizia fuori della norma. L’ho rimosso completamente. Sono un pezzo della sua carne e la cosa non fa piacere. Invece stimo mia madre, la stimo come donna. Però sui fondamentali non c’è stata. Sono figlio di genitori che non hanno saputo fare i genitori, non mi hanno incoraggiato né supportato, non sono mai stato apprezzato o stimato altrimenti non sarei quello che sono”.

 

To Top