Grande Fratello: Dopo 78 giorni di convivenza e due nomination superate, Nando lascia la Casa

Pubblicato il 4 Gennaio 2011 9:23 | Ultimo aggiornamento: 4 Gennaio 2011 9:38

Simpatico, allegro, buffo e a volte anche un po’ irruente. L’operaio pomentino di certo non si è reso indifferente all’interno della Casa facendo più volte parlare di sé: prima la passionale storia d’amore con Margherita, poi le liti con alcuni concorrenti della Casa e infine, non in ordine cronologico, le rivelazioni sul suo passato che hanno non poco impressionato il pubblico.

Lo abbiamo visto impegnato in lezioni di italiano tenute da Margherita con la quale ha più volte litigato per i continui giudizi di lei: “Che devo fa’ ‘na conferenza stampa che devo esse preciso!” è sbottato, ad un certo punto, il paziente Nando. Il carattere mite che siamo stati abituati a vedere durante le prime settimane, con il passare del tempo, si è ‘increspato’, mostrando la parte più rude del concorrente.

Oltre alla liti a causa della gelosia di Margherita nei confronti della concorrente italo-brasiliana Caroline, nelle ultime settimane abbiamo visto un Nando petulante e arrogante: prima con Davide e Pietro che lo avevano stuzzicato, facendolo sentire un “perdente” e poi nei confronti di Ferdinando, con il quale non è mai andato d’accordo. Di Nando però, ricorderemo sicuramente i suoi continui strafalcioni che lo hanno consacrato come uno dei personaggi preferiti dalla Gialappa’s Band. Una delle gag più divertenti è stata la prova del verbo cuocere. Nando si è trovato in difficoltà già con la prima persona singolare: “Ci rinuncio, non ce la faccio”. Dopo l’input iniziale: “Io cossi, tu?” l’inquilino tentenna, ci pensa, e ci prova con: “Tu cosso, voi cocete, essi cosciano”.