GfVip, Francesco Monte e Giulia Salemi: baci appassionati nella caverna

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 Novembre 2018 14:14 | Ultimo aggiornamento: 23 Novembre 2018 14:14
GfVip, Francesco Monte e Giulia Salemi: baci appassionati nella caverna

GfVip, Francesco Monte e Giulia Salemi: baci appassionati nella caverna

ROMA – Senza ombra di dubbio, Francesco Monte e Giulia Salemi sono la coppia più appassionante di questo Grande Fratello Vip. Un infinito tira-e-molla, in cui lei sembra molto più presa di lui. Poi le polemiche, le accuse di Alfonso Signorini contro Francesco Monte, i rituali magici della madre di lei per far innamorare lui… Quel che accadrà fuori dalla casa del reality di Canale 5 è ancora tutto da scrivere. Eppure, ora, le cose sembrano volgere al meglio. La passione sembra essere più genuina e sincera. E a dimostrarlo c’è l’incontro tra Monte e la Salemi, che finalmente si sono riuniti nella caserma della casa. Lui la ha accolta dicendo: “Mi sei mancata”. Poi è scoppiata la passione: coccole, baci, effusioni…

Fariba Tehrani, mamma della ragazza, con un rito magico ha provato a far decollare la loro storia. Il tutto durante la puntata di Casa Signorini. La mamma della Salemi ha celebrato di fronte ad uno stupefatto Signorini un rito propiziatorio con tanto di fuoco e fiamme sul tavolino del salotto. Da un sacchettino di plastica la Tehrani ha tirato fuori diversi “oggetti” provenienti dalla casa del GF Vip: una sigaretta di Monte, dei capelli della Salemi e niente meno che dei peli pubici di Cecilia Rodriguez (ex di Monte).

“Chi vuole del male a Giulia? Sciagura per tre anni. Chi parla male di Giulia? Sciagura per tre anni. L’amore? Fortissimo” inizia il rito. Poi mamma Fariba ha mostrato i segni su polsi e caviglie dovuti al fatto che la notte precedente l’aveva passata legandosi delle catene. “Tutta la notte mi son legata Giulia e Francesco a me, a mamma e suocera”. 

Infine ha concluso: “Vedrete domani inizierà a funzionare, Monte si sentirà male (…) Questo è l’effetto che fa per far innamorare qualcuno. Ora dovrò gettare tutta la roba bruciata in acqua corrente, in un fiume, non in casa. La prossima settimana vedrete se ha funzionato”.